Ancelotti: “Insigne l’ho visto poco brillante in allenamento”

Ancelotti: “Insigne l’ho visto poco brillante in allenamento”

Il Napoli non ha valorizzato la vittoria con il Liverpool e non va oltre il pareggio con il Genk. Il pareggio non soddisfa le ambizioni azzurre

di Redazione Il Posticipo

Il Napoli non ha valorizzato la vittoria con il Liverpool e non va oltre il pareggio con il Genk. Il pareggio non soddisfa le ambizioni azzurre. Volendo vedere il bicchiere mezzo pieno, qualsiasi tifoso azzurro avrebbe firmato per avere quattro punti dopo due giornate e questo calendario.

DELUSI – Resta comunque un risultato deludente. Il Napoli ha rischiato e anche troppo. La sensazione è che il Genk abbia imposto il pari agli azzurri piuttosto che avere rimpianti per lo 0-0 maturato in Belgio. E che l’impresa del San Paolo sia stata sciupata alla Luminus Arena. Carlo Ancelotti ai microfoni di Sky Sport. “Una buona partita, si è complicata un po’, siamo stati sfortunati nella finalizzazione. Gli spazi erano molto chiusi, abbiamo rischiato qualcosa sui cambi di fronte. Ho visto volontà. Un punto e ce lo prendiamo in attesa del Salisburgo“. Napoli apparso poco determinato. “La squadra sapeva che la partita poteva essere complicata, non ho molto da dire. Milik e Lozano hanno giocato una buona partita. Adesso abbiamo il doppio scontro con il Salisburgo, siamo in una condizione buona“.

INSIGNE – Inevitabile parlare di Insigne. Al netto della limitazione in panchina, non è apparso normale che Insigne sia andato in tribuna. “Niente di particolare l’ho visto poco brillante in allenamento ho preferito tenerlo fresco per la prossima partita“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy