Ancelotti: “Felice per la vittoria ma dobbiamo migliorare”

Il tecnico dell’Everton si prende i tre punti ma ammonisce in vista del futuro.

di Redazione Il Posticipo

L’Everton torna a vincere in casa del Fulham aggrappandosi alla ritrovata vena di Calvert – Lewin, autore di una doppietta. Quanto basta per tornare in zona Europa che conta, ma non sufficiente ad accontentare Carlo Ancelotti. Il tecnico si gode la vittoria, ma ammonisce la squadra in vista dell’immediato futuro. Le sue parole sono riprese dalla BBC.

VINCERE – Vittoria sofferta ma, come spesso si dice in questi casi, conta il risultato: “Se devo analizzare la sfida, partiamo dal presupposto più importante. La squadra ha ripreso a vincere ed è l’unica cosa che conta. Però dobbiamo imparare a difenderci meglio, sicuramente il livello raggiunto sinora non basta. Non siamo stati molto compatti e abbiamo sofferto parecchio, ma abbiamo tutta la settimana per lavorarci sopra”. Il primo esperimento, tutto sommato, non è andato male. “Alex Iwobi ha giocato bene, esattamente così come tutti i suoi compagni di squadra.  Sono contento per la prestazione del ragazzo e sono convinto che in quella posizione, da esterno basso, possa trarre il massimo dalle sue qualità”.

STANCHEZZA – Al netto dei tre punti, la squadra ha accusato qualche pausa si troppo complice anche la girandola di cambi. Un “male” necessario come spiegato dallo stesso tecnico, considerando che la squadra aveva speso tantissimo: “Abbiamo bruciato molte energie e siamo andati in riserva nel secondo tempo. I giocatori erano tutti molto stanchi, ho cambiato parecchio per ritrovare un po’ di freschezza, anche a discapito della qualità. E per questo siamo stati un po’ carenti  in fase di non possesso ma alla fine, nonostante qualche sofferenza di troppo è andata bene. Comunque questa vittoria ci lascia una certezza. Dobbiamo migliorare”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy