Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ancelotti a rischio stangata: da due a quattro giornate di squalifica

ancelotti
In Spagna il regolamento parla chiaro. il rilascio di dichiarazioni che mette in dubbio l'onestà e l'imparzialità di qualsiasi membro del gruppo arbitrale o degli organi della Federazione può essere sanzionato.

Redazione Il Posticipo

Ancelotti a rischio stangata. La Federcalcio spagnola ha aperto lunedì un processo sanzionatorio contro il tecnico del Real Madrid in seguito alle sue dichiarazioni sull'operato dell'arbitro Melero López rilasciate dopo la partita contro il Girona. Il Comitato di Integrità della RFEF, dopo una denuncia del Comitato Tecnico degli Arbitri, ha notificato al Comitato di Gara di punire Ancelotti con da due a quattro partite di squalifica per le sue manifestazioni.

CASO

—  

Secondo quanto riportato da AS, sarà nominato un giudice che valuterà le dichiarazione dall'allenatore del Real Madrid.  Ancelotti, solitamente molto sobrio nelle sue dichiarazioni, è stato abbastanza duro nel post partita nel commentare il rigore assegnato al Girona per mano di Asensio, definendo il rigore "inventato". Frasi che non sono sfuggite alla Commissione Tecnica Arbitri che ha inviato la sua denuncia al Comitato di Integrità della RFEF. L'allenatore del Real Madrid rischia una sanzione compresa tra due e quattro partite che, in caso di condanna, verrà scontata dopo i Mondiali poiché il processo sanzionatorio durerà circa un mese in quanto dovranno essere ascoltate tutte le parti interessate.

REGOLAMENTO

—  

Ancelotti, in teoria, rischia la squalifica. Secondo il regolamento della Federcalcio spagnola, il rilascio di dichiarazioni da parte di qualsiasi persona soggetta alla disciplina sportiva che mette in dubbio l'onestà e l'imparzialità di qualsiasi membro del gruppo arbitrale o degli organi della Federazione può essere sanzionato. Esattamente come può essere sanzionato chi disapprova l'attività di qualsiasi membro dei gruppi con un linguaggio offensivo, offensivo, umiliante o maleducato.

Ancelotti a rischio stangata: da due a quattro giornate di squalifica- immagine 2

PRECEDENTE

—  

La scorsa stagione José Luis Gayà era già stato squalificato per quattro partite per un caso simile, quando ha criticato l'arbitrato della partita tra Valencia e Osasuna ad aprile . In quella occasione il calciatore del Valencia nazionale ha contestato un rigore non concesso al Valencia sostenendo che l'arbitro l'ha visto e non ha voluto fischiare. Curiosamente, anche in quel caso il direttore di gara era Melero López...