Amad Diallo fenomenale: doppietta e assist al suo esordio con lo United U23

L’ex giocatore dell’Atalanta lascia immediatamente il segno nel 6-3 rifilato ai pari età del Liverpool.

di Redazione Il Posticipo

Quante cose si possono fare in 14 minuti? Non troppe. A meno che non ci si chiami Amad Diallo  che scrive un’altra pagina della sua personalissima favola. Da una squadra del piccolo comune di Bibbiano al Manchester United, passando per l’Atalanta in 5 soli anni. E con la maglia dei Red Devils, il ragazzo impiega 840  secondi per realizzare il primo gol con l’under-23 dello United, lasciando immediatamente il segno nel 6-3 rifilato ai pari età del Liverpool.

13 MINUTI – Il ragazzo è approdato all’Old Trafford a gennaio dopo aver sorpreso tutti esordendo in Champions League con l’Atalanta. Veloce, forte fisicamente, bravissimo nel dribbling e con i piedi. Insomma, un vero e proprio prodigio che il Manchester United aspetta in prima squadra con ansia. Solskjaer l’ha visto e ne è rimasto impressionato a tal punto da anticipare che non ci vorrà molto tempo prima che il giocatore possa essere trapiantato in pianta stabile tra i “grandi”. Deve solo abituarsi al calcio inglese. Intanto inizia ad accumulare esperienza e a segnare nell’under-23 dove, riporta Sportbible, ha avuto anche un certo buongusto, agli occhi dei tifosi, per la prima rete in campionato. Il gol è arrivato proprio contro il Liverpool.  Basta e avanza per far sognare i tifosi.

IL GOL – Non solo un gol dopo pochissimi minuti. Il giocatore ivoriano ha fatto impazzire la difesa del Liverpool, fonrendo anche l’assist per il 3-1 e poi concedersi anche un esecuzione a cucchiaio dal dischetto. Impossibile non farsi notare troppo  Che il ragazzo avesse delle doti fuori dal comune era noto, ma neanche il più ottimista immaginava un esordio del genere. Anche perché alle doti tecniche abbina anche una disciplina fuori dal comune, come sottolineato proprio da Soslkjaer. “Stiamo parlando di ragazzo con un carattere davvero bello. Diallo è molto educato e sorridente. Si impegna moltissimo in allenamento. Gli servirà ancora un po’ di tempo per crescere dal punto di vista fisico e ambientarsi al calcio inglese, ma l’attesa non sarà lunghissima. Si sta abituando molto in fretta”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy