Altra foto, altri problemi: Özil va a mangiare da Erdogan ed è subito polemica…

Altra foto, altri problemi: Özil va a mangiare da Erdogan ed è subito polemica…

Toglietegli tutto…ma non il suo amico Erdogan. A causa della vicinanza al presidente turco, Mesut Özil è stato al centro di un caso quasi più diplomatico che calcistico. Ma il tedesco non si fa sfuggire neanche un’occasione di farsi fotografare con il numero uno di Ankara…

di Redazione Il Posticipo

Toglietegli tutto…ma non il suo amico Erdogan. A causa della vicinanza al presidente turco, Mesut Özil è stato al centro di un caso quasi più diplomatico che calcistico. Tra le polemiche generate da una foto in cui il fantasista dell’Arsenal e Gundogan erano ritratti con il numero uno di Ankara e un mondiale andato malissimo per la Germania, alla fine Özil ha dato addio alla nazionale tra accuse incrociate di razzismo e poca fedeltà alla maglia. Tolto il dente della Mannschaft, finita la polemica? Macchè. Anche perchè il tedesco non si fa sfuggire neanche un’occasione di farsi fotografare con il presidente turco.

IFTAR – E quindi, come riporta il Daily Mail, Özil rischia di causare di nuovo polemiche a causa di un altro incontro ufficiale. Il fantasista dei Gunners è stato ritratto assieme alla sua fidanzata Amine Gulse al Palazzo Dolmabahce di Istanbul. E in mezzo ai due c’era Erdogan, che li ha invitati per l’Iftar, il pasto serale che interrompe il digiuno durante il mese di Ramadan. Una vicinanza che, anche visti i risultati delle elezioni di fine marzo, in cui il partito di Erdogan ha perso il governo della città di Ankara, prende ulteriormente valore nel dibattito politico, nonostante Özil abbia più volte ripetuto che “per me fare delle foto con Erdogan non ha nulla a che vedere con le elezioni”.

TESTIMONE – I due, del resto, sembrano davvero molto legati uno all’altro. Basterebbe considerare che, secondo quanto è stato scritto in Turchia da Hürriyet e successivamente ripreso in Germania da tutti i media principali (da Bild a Spiegel) Erdogan, in estate, sarà l’ospite d’onore alle nozze di Özil. Anzi, c’è addirittura di più: il calciatore gli avrebbe perfino chiesto di fargli da testimone. Un po’ quello che è successo anche ad Arda Turan, che lo scorso anno si è sposato alla presenza del leader turco in un matrimonio fastoso e blindato. Altre polemiche in vista, dunque. E neanche a dire che la stagione di Özil abbia aiutato ad evitarle. Il fatto che si sia più parlato del suo rapporto con il presidente turco che delle sue prestazioni in campo la dice lunga…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy