calcio

Non è vero ma ci credo: il calcio fra scaramanzie e maledizioni

Redazione Il Posticipo

Non è vero ma ci credo:  il calcio fra scaramanzie e maledizioni- immagine 2

Vialli lasciato a piedi prima di ogni viaggio della nazionale in questo europeo. Perché la prima volta se lo sono scordati... davvero. Ovviamente il delegato azzurro è stato subito riammesso sul torpedone. Risate e... vittoria. Basta e avanza per trasformarlo in una consuetudine. Per la serie, non è vero ma ci credo. E volte la svolta passa anche per piccoli gesti fuori dal campo.