calcio

McKennie dimostra…la specialità della Juventus: quante teste calde raffreddate e vincenti

Nessuna squadra come la Juventus riesce ad ammansire e "raffreddare" animi e teste calde. Anche i calciatori più esuberanti hanno dovuto allinearsi allo stile bianconero. A Torino funziona così e l'ha imparato anche McKennie...

Redazione Il Posticipo

McKennie dimostra…la specialità della Juventus: quante teste calde raffreddate e vincenti- immagine 2

Torino, città dallo stile sabaudo. In questo senso, nessuna squadra come la Juventus riesce ad ammansire e "raffreddare" calciatori dagli animi fumantini. Si potrebbe parlare di Effetto Juventus: una lunga serie di teste calde...raffreddate e vincenti. Del resto, a Torino funziona così. E nel corso degli anni persino calciatori decisamente esuberanti, quando hanno vestito il bianconero si sono allineati alle rigide regole sabaude. L'ultimo degli indisciplinato si chiama McKennie, che tra estate e inizio autunno ha violato un po' troppo spesso le regole. Ed è toccato alla Signora rimetterlo in riga, per la gioia di Allegri che lo ritiene una risorsa importante. Ma visto il passato, le possibilità che l'americano fosse...riprogrammato erano molte.