calcio

Juventus-Inter, una sfida infinita e con l’impossibilità…di essere normale

Redazione Il Posticipo

Campionato 1997/98. La madre di tutte le polemiche. Il frutto avvelenato. Sfida scudetto al Delle Alpi. Juve avanti con Del Piero, Inter trascinata da Ronaldo. Il Fenomeno si scontra in area con Iuliano. Blocco? Rigore? Ceccarini dice no e dopo concede rigore alla Juventus su rovesciamento di fronte. E anche se Pinturicchio sbaglia il penalty, la partita finisce di fatto lì: Simoni entra in campo e viene espulso. La furia di Moratti e Ronaldo a fine partita è incontenibile. E per Ceccarini, ancora oggi, non è rigore.