calcio

Il Panenka, il Cruijff turn, e…l’Aurelio: quando il colpo di magia diventa tipico di un calciatore

Il 20 giugno 1976 nasce il cucchiaio, che però si chiama...rigore alla Panenka. Un tocco di classe che, come altri colpi di genio, è immediatamente associato a un calciatore

Redazione Il Posticipo

Il Panenka, il Cruijff turn, e…l’Aurelio: quando il colpo di magia diventa tipico di un calciatore- immagine 2

Il 20 giugno 1976 nasce il cucchiaio, che però si chiama...rigore alla Panenka. Nel 1976, Antonin Panenka regalava alla Cecoslovacchia la vittoria dell'Europeo contro la Germania calciando l'oltraggioso rigore oggi meglio conosciuto come "cucchiaio". Rincorsa lunghissima, come se volesse tirare tanto forte da rompere la porta. Ma il tocco al pallone è delicato e la traiettoria a parabola non se l'aspettava nessuno. Figuriamoci il numero 1 tedesco. E da quel momento il Panenka è diventato uno di quei colpi che si associa immediatamente a un determinato calciatore. Ma quali sono i suoi...fratelli che hanno sorpreso di più e hanno reso immortali i loro creatori, a volte dandogli addirittura il nome?