calcio

Ibra contro tutti: paese che va, “nemico” che trova…

Zlatan Ibrahimovic. Uno che è meglio farsi amico che avere come nemico, ma che molti prendono dal lato sbagliato. Peraltro, ampiamente ricambiati. E la prossima stagione, tra il ritorno di Lukaku e le polemiche con Calhanoglu, si preannuncia...

Redazione Il Posticipo

Ibra contro tutti: paese che va, “nemico” che trova…- immagine 2

Zlatan Ibrahimovic. Uno che è meglio farsi amico che avere come nemico, ma che molti prendono dal lato sbagliato. Peraltro, ampiamente ricambiati. E nel prossimo derby di Milano gli scontri a cui fare attenzione saranno addirittura due. Il primo è quello con Romelu Lukaku. I due sono stati anche compagni di squadra al Manchester United e anche lì non è che sia andata benissimo. A San Siro, però, finiscono addirittura a litigare in campo tra punzecchiate, insulti e...riti voodoo. E la polemica continua, con il belga che quando segna nella stracittadina di campionato si rivolge a Ibra durante l'esultanza. Adesso alla lista si aggiunge però anche il turco Calhanoglu, con cui lo svedese ha polemizzato a modo suo dopo lo scudetto vinto e che ora lo ha punzecchiato. Non è comunque una novità che lo svedese sia sempre e comunque in grado di trovare qualcuno con cui polemizzare. Ibra, del resto, non è un tipo da mezze misure. O si ama, o si odia. E in fondo la storia sportiva dello svedese lo racconta abbastanza chiaramente: il Colosso di Malmö preferisce farsi nemici, piuttosto che amici.