calcio

Ricostruiti, demoliti o trasformati…in case: ecco che fine fanno i templi del calcio che vanno in pensione

Redazione Il Posticipo

Spesso è l'organizzazione di un Mondiale a comportare la fine di uno stadio. Così è stato per l'Olympiastadion di Monaco di Baviera, la vecchia casa del capitano Oliver Kahn, leggenda del Bayern. In concomitanza con l'organizzazione di Germania 2006, è stata messa a punto l'Allianz Arena, che oggi ospita le gare interne di Lewandowski e compagni e rappresenta uno degli salotti più caldi d'Europa. E il glorioso stadio bavarese è ancora in piedi, ma non ospita più il calcio tranne che in casi eccezionali.