calcio

Contro la Juventus da ex viola: fra top, flop e Palloni d’Oro

Redazione Il Posticipo

Un talento tanto indiscutibile quanto discontinuo. Bojinov si fa spazio in Italia. Parte da Lecce, si trasferisce alla Fiorentina e poi lascia la Viola per andare alla Juventus nell'estate del 2006 contribuendo solo in parte alla promozione in serie A. 18 presenze e 7 reti non non convincono appieno i bianconeri che a fine anno lo restituiscono alla Fiorentina prima di lasciare l'Italia per il City.