All’ultimo stadio: Tottenham senza casa per l’intera stagione?

Lo stadio del Tottenham sembra ben lontano dall’essere completato in tempi brevi: dall’Inghilterra rimbalzano voci sul possibile slittamento… l’esordio in casa con il Liverpool è un miraggio.

di Redazione Il Posticipo

Problemi in casa Tottenham. Niente a che vedere con la questione squadra. Gli uomini di Pochettino hanno il vantaggio di conoscersi da anni, ed il gioco dell’allenatore argentino è oramai entrato nel DNA dei calciatori. A tenere banco, piuttosto, è la questione stadio, ben lontano dall’essere completato in tempi brevi. Il video pubblicato dal Sun lascia poco spazio all’immaginazione. E nessuno alla speranza.

LIVERPOOL – L’idea generale, era quella di esordire nel nuovo stadio per la gara contro il Liverpool. Difficile. Per non dire impossibile. Degli operai, impegnati nella costruzione dello stadio, hanno pubblicato un video in cui mostrano l’interno dello stadio. Dire che si trova ancora nel bel mezzo dei lavori, è quasi limitarne il ritardo rispetto i calcoli. Servirebbe un miracolo per giocare nello stadio in quattro settimane (tempo di attesa per la gara contro i Reds). Il terreno di gioco ancora non è stato posizionato così come i seggiolini, che dovrebbero ospitare 60 mila persone. Al centro del campo, sono ancora presenti le macchine da lavoro. A togliere la speranza ai tifosi del Tottenham, è un addetto ai lavori: “Volete giocare qui in tre, quattro settimane? Nessuna chance”.

MERCATO – Difficile non accettare il malcontento dei tifosi del  Tottenham, che hanno accettato un mercato all’insegna dell’immobilismo in “cambio” nella costruzione dello stadio (si parla di un miliardo di sterline). Il Tottenham è e resta una squadra forte, a cui bastavano un paio di innesti di valore per poter competere alla pari con tutte, mentre adesso, senza acquisti, si ritrova con gli stessi pregi ed i difetti di prima.

 

RITARDI – L’ultima speranza dei tifosi,  è stata spenta da quando è stato girato il video. E anche il profilo twitter del Sun è pessimista.

Non ci sono conferme, ma addirittura aleggerebbe l’ipotesi della possibilità che il Tottenham debba rinviare il suo ritorno a casa alla prossima stagione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy