Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Francia, è “Allerta Deschamps”: il CT rischia il posto e Zidane…aspetta fiducioso

PARIS, FRANCE - MARCH 24: Didier Deschamps, Head Coach of France looks dejected following the FIFA World Cup 2022 Qatar qualifying match between France and Ukraine on March 24, 2021 in Paris, France. Sporting stadiums around France remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Aurelien Meunier/Getty Images)

Che Zizou prima o poi si prenderà i Bleus, sembra pressochè assodato. La domanda che ci si pone però in Spagna è quando questo avverrà, se dopo il mondiale in Qatar o...prima.

Redazione Il Posticipo

Deschamps, futuro in bilico. L'eliminazione contro la Svizzera, i risultati post-Europei e, soprattutto, uno Zidane in... libera uscita, rischiano di far rotolare la testa coronata del CT campione del Mondo in carica. Il calcio è crudele. Un periodo nero cambia tutte le prospettive e cancella quanto di buono ha realizzato l'allenatore francese. Su un lato della bilancia, un mondiale vinto. Tantissimo. Sull'altro: due Europei persi in modo abbastanza clamoroso. Uno, in casa con il Portogallo in finale. L'altro con la Svizzera. Abbastanza per aprire un dibattito fra i media, soprattutto dopo che a margine del flop continentale il presidente federale Le Graet aveva confermato la fiducia all'allenatore, ma senza troppi piani per il futuro.

ALLERTA - Che a questo punto, potrebbe anche chiamarsi davvero Zinedine Zidane. Lo sostiene AS, che parla di "Allerta Deschamps", riferendosi al fatto che la Francia è in questo momento in striscia negativa: per i campioni del mondo in carica, cinque partite senza vincere. Non esattamente un'eternità, ma per una nazionale che tra calciatori convocati e convocabili potrebbe quasi schierare tre squadre tutte molto competitive diventa un campanello d'allarme. Un qualcosa che basta e avanza per far spuntare di nuovo il nome dell'ex allenatore del Real Madrid. Che Zizou prima o poi si prenderà i Bleus, sembra pressochè assodato. La domanda che ci si pone però in Spagna è quando questo avverrà, se dopo il mondiale in Qatar o...prima.

PROBLEMI - Già, perchè la Francia, pur da campione uscente, non ha la certezza di essere qualificata alla prossima manifestazione iridata e continuando così, a forza di pareggi, anche un girone non esattamente pericolosissimo rischia di diventare uno scoglio difficile da superare. Dunque, chiosano dalla Spagna, Deschamps dovrà risolvere i problemi che stanno scuotendo le fondamenta della Grand Armée: la situazione Mbappè, che comincia a essere sottolineata un po' troppo spesso, i reintegri di Benzema e Rabiot, che hanno offerto più scelte dal punto di vista tattico ma hanno minato equilibri di spogliatoio già precari, e i risultati, perchè se la Francia non ricomincia a vincere, ovvio che il CT potrebbe farne le spese. E Zizou, che fa? Aspetta, sapendo benissimo di essere la prima scelta della federazione. E se non sarà settembre 2021, comunque a dicembre 2022 la panchina sarà con tutta probabilità sua...