Allarme Mou, con i suoi metodi sta già perdendo lo spogliatoio degli Spurs: “Lanci lunghi e sponde, roba da categoria inferiore…”

Allarme Mou, con i suoi metodi sta già perdendo lo spogliatoio degli Spurs: “Lanci lunghi e sponde, roba da categoria inferiore…”

Come spiega il Sun, Mourinho rischia già di aver perso i suoi calciatori. I motivi del contendere, racconta il tabloid, sono i metodi dell’ex interista. Allenamenti obsoleti e tattiche poco al passo con i tempi, questo è ciò che le stelle degli Spurs imputano al loro allenatore.

di Redazione Il Posticipo

Quando è arrivato al Tottenham, tra sorrisi e battute sul pigiama degli Spurs, Josè Mourinho sembrava diverso. Come se l’anno di stop, seguito all’esonero da parte del Manchester United, lo avesse calmato. Ma sono bastati un paio di mesi per rivedere il solito Special One. Polemico e con qualche problema interno. La sua squadra, dopo un buon inizio, non carbura e i numeri della nuova avventura londinese non sono certo positivi: 15 partite, 7 vittorie, 3 pareggi e ben 5 sconfitte. Un ruolino di marcia che se non è simile a quello del suo predecessore Pochettino, poco ci manca. E cominciano i primi mugugni.

SPOGLIATOIO – Non tanto da parte dei tifosi, quanto da dentro lo spogliatoio. La lite del portoghese con Rose, che prima ha detto di avere problemi alla schiena e poi si è allenato, è solo la punta dell’iceberg. Come spiega il Sun, Mourinho rischia già di aver perso i suoi calciatori. Una situazione che ha contraddistinto l’ultimo periodo dello Special One a Old Trafford e che rischia seriamente di essere un peso per la stagione del Tottenham. I motivi del contendere, racconta il tabloid, sono i metodi dell’ex interista. Allenamenti obsoleti e tattiche poco al passo con i tempi, questo è ciò che le stelle degli Spurs imputano al loro allenatore.

SINGOLI – “Lanci lunghi, sponde e schemi su fallo laterale, roba da squadre di categoria inferiore”, spiega il Sun, raccontando il morale dello spogliatoio del Tottenham. Senza contare qualche problema con alcuni dei calciatori. Rose, se la storia di Mou può dare qualche indicazione, rischia di vedere molto poco il campo d’ora in poi. Così come Ndombele, l’acquisto più costoso della storia degli Spurs, di cui Mou ha avuto a dire che “non è infortunato, ma non è nelle condizioni di giocare”. Considerando anche che Kane, uno che in campo poteva risolvere i problemi della squadra con una certa frequenza, sarà fuori perlomeno fino ad aprile, si annunciano mesi complicati per Mou…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy