Juventus, alla sesta giornata il ritorno dello Spezia, la…bestia bianconera: sei partite, mai una sconfitta contro i campioni d’Italia!

Juventus, alla sesta giornata il ritorno dello Spezia, la…bestia bianconera: sei partite, mai una sconfitta contro i campioni d’Italia!

Il calendario ha deciso e il 1 novembre in Liguria è diventata una data che più importante non si può. Bianconeri contro bianconeri, lo Spezia affronta la Juventus. La neopromossa contro i Campioni d’Italia, il più classico dei Davide contro Golia. Ma anche la Signora contro la sua…bestia bianconera!

di Redazione Il Posticipo

Il calendario ha deciso e il 1 novembre 2020 in Liguria è diventata una data che più importante non si può. Bianconeri contro bianconeri, lo Spezia affronta la Juventus. La neopromossa contro i Campioni d’Italia, il più classico dei Davide contro Golia. Un match che per la Serie A a girone unico è una novità, perchè per la squadra guidata da Vincenzo Italiano si tratta della prima presenza nel massimo campionato con la sua formula attuale. Ampliando gli orizzonti, però. non solo si scopre che in realtà Spezia e Juventus si sono affrontate eccome, ma anche che i liguri sono un caso più unico che raro. Anzi, sono la vera bestia…bianconera della Signora.

ZERO VITTORIE – Sei partite, quattro in Prima Divisione tra 1921 e 1923 e persino due in Serie B. Risultato, quattro pareggi e due vittorie dei bianconeri. Sì, ma quelli di casa allo Stadio Alberto Picco. Il primo incontro è datato ottobre 1921 e si gioca a Torino. Finisce 2-2 e si capisce subito che per i piemontesi la convivenza con i liguri non sarà semplice. A febbraio 1922 si replica e anche in questo caso la partita finisce in parità, 1-1. La stagione successiva per la Juventus va anche peggio. La partita in casa finisce con il più classico degli 0-0, mentre quella a La Spezia addirittura con una sconfitta, 1-0. Poi, per…fortuna della Signora, non ci si vede più.

SERIE B – Almeno fino al campionato di Serie B 2006/07, quello in cui la Juventus precipita dopo la sentenza di Calciopoli. Per i bianconeri di Deschamps il torneo è una formalità, per lo Spezia un po’ meno, considerando che per salvarsi dovrà battere il Verona ai playout. Ma quando si tratta di affrontare la Signora, la musica non cambia. Il match dell’ultima giornata di andata al Picco finisce 1-1 e ci vuole una rete a tempo scaduto di Nedved per evitare alla Juventus la sconfitta. Al ritorno, con i piemontesi già promossi da parecchio, le motivazioni dello Spezia sono troppo forti e a Torino finisce 2-3, nonostante le reti di Trezeguet e di Padoin. Insomma, non proprio auspici positivi per la Juventus nella sesta giornata della prossima Serie A…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy