Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

“All the same”, l’Everton per l’integrazione degli omosessuali nel calcio

L’Everton avvia una campagna di sensibilizzazione per l’integrazione dei calciatori omosessuali che ancora esitano a dichiararsi apertamente con testimonial Richarlison e Digne.

Redazione Il Posticipo

Non solo calcio. In questo finale di stagione l’Everton si concentra anche sui diritti civili. La squadra di Liverpool ha promosso una campagna di integrazione per i calciatori omosessuali che ancora esitano a dichiararsi apertamente.

PRSENTE - In Premier League, l’Everton idea la campagna “We are all the same”. Protagonisti,  Richarlison e Digne che si sono prestati nel ruolo di testimonial. Le loro parole sono state riportate dal sito ufficiale delle Toffees. Richarlison è perentorio: “Ho letto una lettera anonima pubblicata su un giornale. Era scritta da un calciatore di Premier League. Ha paura che la situazione che vive si possa ripercuotere sul suo benessere mentale. E ha paura di dirlo ai compagni perché teme che le cose possano peggiorare. Noi siamo tutti uguali e dovremmo essere trattati di conseguenza. Perché non nel calcio? Non possiamo più vivere in una bolla nel mondo. Non credo che ci sarebbero problemi se qualcuno facesse coming out. Tutti devono essere trattati con rispetto e equità. 

PASSATO - Il primo calciatore a fare coming out è stato, proprio in Premier, Justin Soni Fashanu addirittura 30 anni fa. E gli costò tantissimo. Digne invita al coraggio: “I calciatori hanno mentalità aperta, parliamo di qualsiasi argomento. Nessuno dovrebbe spaventarsi. Tutti sono trattati equamente, è così all’Everton e in tutti i posti in cui sono stato nel calcio”.  L’Everton fra l'altro è fra le squadre ad avere  un gruppo di tifosi apertamente omosessuali: i Rainbow Toffees, ma l’unico calciatore che ha avuto il coraggio di dichiararsi  è stato l’ex Lazio Thomas Hitzlsperger che però lo ha fatto solo dopo il suo ritiro nel 2014. “Pensate a certe battute sull’omosessualità negli spogliatoi. Questo ti impedisce di fare coming out”.