calcio

Alisson entra nel club dei portieri goleador: per tanti, oltre alle mani c’è di più…

Redazione Il Posticipo

Higuita, per tutti lo scorpione. Ma quello strambo stile di parata non è l'unica caratteristica che ha contribuito alla fama mondiale del portiere colombiano. In 25 anni di carriera, Higuita si è sempre distinto per essere uno dei primi portieri a partecipare parecchio al gioco, per essere un estremo difensore. E partecipare significa anche segnare: 41 reti per lui, alcune delle quali anche di splendida fattura. Come ad esempio quella contro il River Plate in semifinale di Libertadores. Un calcio di punizione che magari stilisticamente non è perfetto, ma lascia di stucco il portiere avversario e manda in visibilio il pubblico.