Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Alexander Arnold diventa un caso: Gerrard e Crouch contro Southgate

(Photo by Ross Kinnaird/Getty Images)

L'esterno è stato escluso dalle convocazioni. E due ex reds non l'hanno presa benissimo.

Redazione Il Posticipo

Southgate, bontà sua, ha deciso che l'Inghilterra ha una rosa talmente competitiva da poter fare a meno anche delle prestazioni di Alexander Arnold calato di rendimento insieme al Liverpool. E così uno dei migliori interpreti del ruolo a livello mondiale è lasciato a casa in vista delle qualificazioni ai Mondiali del Qatar. Una scelta che ha scatenato l'opinione pubblica inglese e ha lasciato perplessi anche due ex reds come Coruch e Gerrard.

SOLIDALE - Il tecnico dei Glasgow Rangers ritiene, eufemismo, discutibile la scelta del collega. Mostrando pubblicamente, come riportato dall'Athletic, solidarietà al giocatore del Liverpool. "Una cosa è certa, ci sarò sempre per Trent. Gareth Southgate è libero di prendere le sue decisioni e io posso essere altrettanto sereno nel discuterle. Non sono necessariamente d'accordo con questa scelta, ma è altrettanto vero che io non sono l'allenatore dell'Inghilterra. Penso però sia oggettivamente indiscutibile che Trent sia il miglior terzino destro inglese del paese". Southgate ha spiegato che punta sul ragazzo e gli darà il tempo necessario per riprendersi da un calo di forma. Spiegazione che non soddisfa il tecnico neocampione di Scozia. "Se c'è una cosa che ho imparato dall'essere un giocatore è che non puoi essere sempre al 100 per 100. E quando arrivano questi cali di forma, hai bisogno di supporto, comprensione e attenzione dal tuo allenatore più di chiunque altro. Ecco perché sono rimasto sorpreso dalla decisione".

 (Photo by Richard Heathcote/Getty Images)

EUROPEI - A Gerrard fa eco anche un altro ex reds. Peter Crouch ritiene che Alexander-Arnold debba andare agli Europei nonostante non sia stato convocato. "Questa non è una bocciatura. La ritengo, piuttosto, una non chiamata. Premesso questo l'assenza di Alexander Arnold mi sorprende e anche di parecchio.  Mi piace James, ha avuto una stagione eccezionale, ma se il nostro esterno destro non andrà al torneo mi ricorderà quella volta in cui Sven Goran Eriksson ha ignorato Jermain Defoe a favore di Theo Walcott nel 2006. Trent è e resta un top player e sicuramente Southgate dovrà trovargli un posto in rosa".

Potresti esserti perso