Alex Ferguson, Sir e profeta: l’ex allenatore dello United aveva predetto il successo di Klopp a Liverpool

Già 5 anni fa aveva predetto il successo di Klopp e, trattandosi del Liverpool, era… seriamente preoccupato.

di Redazione Il Posticipo

Alex Ferguson, un ‘Sir’, un grande allenatore, una leggenda, un esempio. E anche un profeta. Una cosa non si può dire sullo scozzese: che non capisca di calcio. Già 5 anni fa aveva predetto il successo di Klopp e, trattandosi del Liverpool, era… seriamente preoccupato.

STIMA – I due si conoscevano da prima che il tedesco venisse incaricato dal Liverpool di guidare la squadra. Si sono incontrati Ginevra alle lezioni per allenatori organizzate dalla FIFA. Così, il 9 ottobre 2015, il giorno dopo l’investitura di Klopp ad Anfield, Ferguson racconta a ESPN: “È un buon innesto. Lo ammiro. Conosco molto bene Jürgen per via delle lezioni per allenatori a Ginevra. Ha una personalità forte, molto forte, caparbio, determinato e le sue prestazioni e la sua carriera a Dortmund sono state una stellare ascesa. Credo che farà molto bene“. Insomma, un attestato di stima ricevuto da Ferguson, per un allenatore, probabilmente è il massimo. La Champions League dei riconoscimenti individuali.

IL RAPPORTO – Ferguson, fra l’altro, confessa di sentirsi un po’ in difficoltà. Avrebbe preferito sbagliarsi: “Non mi piace dirlo, visto che si tratta del Liverpool. Sono preoccupato. Ma farà bene“. I due, nonostante l’appartenenza effettiva e simbolica due squadre rivali, hanno un bel rapporto.  Si è parlato spesso dei messaggi che si sono scambiati i due. Uno in particolare ha fatto notizia: quando Klopp, dopo la vittoria in campionato ha svegliato Ferguson alle 3.30 del mattino per rispondere a un suo messaggio di congratulazioni. Poi ha dichiarato a mezzo BT Sport: “Scusa Alex, non volevo svegliarti. Non pensavo che tenessi il cellulare accanto al letto“. Insomma, per Klopp deve essere stato straordinario ricevere apprezzamenti da colui che definisce “il John Lennon del calcio”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy