Alcàcer, un anno dopo: “Senza minutaggio, difficile essere convocato…”

Alcàcer, un anno dopo: “Senza minutaggio, difficile essere convocato…”

Paco Alcàcer ce l’ha fatta. L’attaccante del Borussia Dortmund è pronto in vista della sfida contro la Romania. Il ragazzo rientra a pieno titolo nella “Roja” dopo che non è stato convocato a novembre 2018 e marzo e giugno di quest’anno.

di Redazione Il Posticipo

Paco Alcacer ce l’ha fatta. L’attaccante del Borussia Dortmund è pronto in vista della sfida contro la Romania. Il ragazzo rientra dunque a pieno titolo nella “Roja” che aveva perso le precedenti chiamate a novembre 2018 e marzo e giugno di quest’anno. Questioni legate alla continuità di rendimento, come riportato dal Mundo Deportivo.  Intanto pensa più a sè che alla trasferta in Romania: “Non penso che ci sia un solo giocatore che sia il più pericoloso in Romania. Dobbiamo concentrarci sul nostro gioco e sui noi stessi, che alla fine è la cosa più importante”.

RENDIMENTO – Alcacer non si stupisce della lunga assenza: “Nella scorsa stagione non ho mai avuto troppa  continuità per gli infortuni ed è possibile che sia per questo che non sia stato convocato prima.  Alla fine, però, non devo certo disperarmi o mangiarmi la testa (equivalente del nostro strapparsi i capelli): Ci sono molti altri giocatori che giocano alla grande  e alla fine la decisione dell’allenatore è molto complicata”

CLUB – La chiave, secondo l’attaccante, è non tanto nelle reti (altrimenti probabilmente sarebbe stato convocato anche prima) quanto nel minutaggio. “Quando ho lasciato il Valencia per il Barça c’è stato un grande cambiamento in termini di minuti. Alla fine chi trova la nazionale ci riesce anche  perché hanno giocano parecchio nel loro club e lo fanno bene. Chi non trova spazio nel proprio club ha qualche difficoltà a essere convocato”.

MORENO – Alcàcer ha trovato un nuovo allenatore: Robert Moreno. L’incontro fra i due, secondo quanto riportato dal quotidiano spagnolo, è stato molto positivo: “Robert Moreno ha grande entusiasmo e fiducia. Per quanto riguarda il rapporto con lui posso definirlo positivo. Del resto è facile andarci d’accordo”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy