Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Al Khelaifi su Tebas: “Ci porti rispetto, probabilmente teme che la Ligue 1 sia migliore della Liga”

Al Khelaifi su Tebas: “Ci porti rispetto, probabilmente teme che la Ligue 1 sia migliore della Liga” - immagine 1

Mbappé resta al PSG, contratto sino al 2025 con buona pace del Real Madrid e di... Tebas.

Redazione Il Posticipo

Mbappé resta al PSG, contratto sino al 2025 con buona pace del Real Madrid e di... Tebas. Il presidente Al Khelaifi è stato durissimo, in conferenza stampa, nei confronti del numero uno del calcio spagnolo che aveva minacciato azioni legali contro il PSG. Le dichiarazioni del proprietario del club sono riprese da parisunited.fr.

GRAN GIORNO - Un giorno da ricordare per i tifosi del PSG e anche per... il governo francese considerando che anche la portavoce del governo di Macron ha espresso la propria soddisfazione per il proseguo del legame fra il talento parigino e la squadra della capitale francese. Al Khelaifi non nasconde la propria gioia. "Questo è un grande giorno per il PSG. Kylian resta tre anni. È un segnale molto forte. È qui per vincere. La sua presenza rende la Ligue 1 uno dei migliori campionati del mondo. Voglio ringraziare la sua famiglia che crede nel nostro progetto".

"ORGOGLIO - Il rinnovo non è stato una questione di soldi. Ed arriva la stilettata a Tebas. "Abbiamo ancora con noi e sino al 2025 il miglior giocatore del mondo ed è questa la notizia più importante. Al momento di intavolare le trattative per il rinnovo ci siamo chiesti cosa potevamo offrirgli consapevoli che altri club potevano pareggiare o migliorare la nostra offerta. Kylian però ha sempre anteposto le prospettive al denaro, questo contratto lo rende uomo immagine del PSG, della Francia e della Ligue 1.

Al Khelaifi su Tebas: “Ci porti rispetto, probabilmente teme che la Ligue 1 sia migliore della Liga”- immagine 2

TEBAS - Inevitabile la risposta a Tebas. "Posso solo dire che il nostro presidente di Lega è Vincent Labrune. Aggiungo anche che meritiamo rispetto così come noi rispettiamo la Liga Spagnola. Quello che pensa o dice Tebas non è un problema che mi riguarda. Evidentemente potrebbe aver paura che la Ligue 1 diventi un campionato migliore della sua Liga. E se ciò accadrà sarà comunque solo un bene per tutto il nostro calcio. In ogni caso rimaniamo concentrati solo sulle attività che riguardano il Paris Saint Germain. Non ascolto tutto il resto e neanche quel che ha da dire questo signore".