Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Al-Khelaifi e Leonardo rischiano una lunga squalifica

MANCHESTER, ENGLAND - FEBRUARY 12: Nasser Al-Khelaifi, President of PSG waves to fans during the UEFA Champions League Round of 16 First Leg match between Manchester United and Paris Saint-Germain at Old Trafford on February 12, 2019 in Manchester, England. (Photo by Michael Regan/Getty Images)

La UEFA potrebbe sanzionare severamente il presidente del PSG, Nasser Al-Khelaifi per gli eventi accaduti nel tunnel dello spogliatoio del Santiago Bernabeu dopo la partita Real Madrid-PSG.

Redazione Il Posticipo

La UEFA potrebbe sanzionare severamente il presidente del PSG, Nasser Al-Khelaifi per gli eventi accaduti nel tunnel dello spogliatoio del Santiago Bernabeu dopo la partita Real Madrid-PSG. Secondo quanto riportati da AS Al-Khelaifi si è recato negli spogliatoi degli arbitri per rimproverarli per la loro prestazione accompagnato da Leonardo.

AGGRESSIVO - Secondo le testimonianze raccolte oltre i Pirenei, il verbale dell'incontro scritto dall' olandese Danny Makkelie riporta che il presidente abbia rotto uno dei gagliardetti di un assistente "deliberatamente" e con comportamento "aggressivo". Quanto basta per aprire un fascicolo. "Con questa descrizione, l'articolo 11 e l'articolo 15 del Codice Disciplinare UEFA ritengono vi siano prove sufficienti per imporre una punizione che, in termini di partite, potrebbe arrivare a un massimo di 15 partite di squalifica sia per Al-Khelaifi che per Leonardo". Questa è la tesi di Roca, esperto di diritto sportivo di AS.

SQUALIFICA - Il rischio di una squalifica in effetti non sembra così campato in aria. "Uno o due mesi di squalifica non sorprenderebbero. In tutto l'articolo 15.1, in cui viene fissata la scala di sospensione in base alla gravità della sanzione, si parla di un 'periodo determinato, Sicuramente la federazione ha il potere sufficiente per punire a lungo i due dirigenti del PSG ma tutto dipende da ciò che la Uefa ritiene opportuno, seguendo quel principio di proporzionalità e la gravità di quanto riportato. Sarebbe sorprendente se la Uefa non applicasse alcuna punizione, anche se piccola ".

MULTA - Possibile anche una sanzione pecuniaria. "Anche questo aspetto dipenderà dall'interpretazione dell'organo, che dovrà valutare la gravità dei fatti. La UEFA potrebbe che applicare una sanzione economica come previsto dall'articolo 15.2 del suo Codice Disciplinare . Il massimo è di 100.000 euro a persona. Inoltre, la punizione può essere estesa a tutte le competizioni giocate dal PSG".  Per ora, l'unica aspetto che l'Uefa potrebbe prendere in considerazione è tuttavia legato a ciò che appare nella relazione dell'arbitro. Altri fatti riferiti dai testimoni presenti, non dovrebbero essere presi in considerazione, a meno che il delegato UEFA non avesse presentato questi o altri eventi nel suo rapporto allegato alla partita.