Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Al Barcellona comincia la resa dei conti: addio anche a Pepe Costa, la vera e propria “ombra” di Messi

(Photo by David Ramos/Getty Images)

Al Barcellona, dopo lo shock, sono tutti al lavoro, anche nel...rimuovere tutto quello che c'era di legato a Messi. A partire da Pepe Costa, che da sempre è praticamente l'ombra della Pulce nel suo ruolo di addetto ad aiutare i calciatori...

Redazione Il Posticipo

Se rivoluzione deve essere, allora che sia completa. Che l'addio di Messi al Barcellona sia rivoluzionario non c'è neanche da dirlo, basterebbe vedere le lacrime di chiunque sia legato al club blaugrana nel vedere la Pulce salutare la squadra a cui deve tutto e che gli deve moltissimo. Ma non si può vivere nel passato, soprattutto quando c'è un presente complicato e un futuro nebuloso. Laporta, incassata questa sconfitta clamorosa, dovrà ripartire e avrà tutti gli occhi puntati addosso. Altri fallimenti non saranno tollerati, soprattutto dopo aver perso il giocatore più importante della storia del club (e probabilmente persino un permaloso come Cruijff non si arrabbierebbe nel sentirlo definito in questa maniera).

SEGRETARIO - Dunque, tutti al lavoro, anche nel...rimuovere tutto quello che c'era di legato a Messi. A partire da Pepe Costa, che da sempre è praticamente l'ombra della Pulce. Come spiega AS, Costa nasce come incaricato del club nell'aiutare i calciatori nelle attività extracalcistiche, a partire dagli obblighi amministrativi per finire con cose come prenotare le vacanze o trovare una scuola per i bambini. Pian piano, però, ha lasciato da parte le sue mansioni per diventare praticamente il segretario personale dell'argentino. Una situazione confermata dal fatto che nelle ultime stagioni Pepe Costa non si univa alla squadra all'inizio della preparazione, ma soltanto quando Messi veniva incorporato nel gruppo alla fine delle vacanze.

 BARCELONA, SPAIN - DECEMBER 16: Lionel Messi of FC Barcelona runs with the ball during the La Liga Santander match between FC Barcelona and Real Sociedad at Camp Nou on December 16, 2020 in Barcelona, Spain. Sporting stadiums around Spain remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by David Ramos/Getty Images)

PARIGI - E adesso, che fine fa Pepe Costa? Semplice, il suo contratto è scaduto assieme a quello di Messi e non è stato rinnovato da parte del Barça, che così saluta anche lui dopo 17 anni di lavoro. A Costa viene imputato di aver ignorato i bisogni della maggior parte della rosa per concentrarsi quasi esclusivamente su Messi. E nel frattempo il club ha trovato un sostituto, l'ex olimpionico di taekwondo Joel González, che dovrebbe cominciare nel nuovo ruolo nei prossimi giorni. AS spiega che non dovrebbe essere poi un problema, ragionando sul fatto che con tutta probabilità Costa seguirà la Pulce a Parigi. E anzi, da quelle parti troverà una faccia parecchio conosciuta: suo figlio Alvaro, che al PSG svolge le sue stesse funzioni...con Neymar. L'ennesima riunione che il volo dell'argentino sotto la Tour Eiffel potrebbe generare...