calcio

Agüero non soffre di vertigini: la macchina da gol vola al 65° piano di Manchester?

L'argentino è pronto a sbarcare nel quinto grattacielo più alto del Regno Unito. Un altro record per il capocannoniere della Premier League, che sogna di addormentarsi osservando il suo Etihad dall'alto.

Redazione Il Posticipo

Quando ti abitui a guardare tutti dall'alto, smettere può diventare molto difficile. Lo sta scoprendo sulla sua pelle El Kun Agüero, re della Premier col City (primo posto e +2 sul Liverpool) e della classifica marcatori insieme al gabonese Pierre-Emerick Aubameyang con 8 reti all'attivo. E uno come l'argentino non ha paura di sborsare anche qualche milioncino di euro pur di continuare a provare la sensazione di restare davanti a tutti... Secondo quanto riportato dal Sun, Agüero è pronto a spendere parecchio pur di accaparrarsi una delle proprietà più alte in assoluto del Regno Unito, più precisamente la quinta britannica più portentosa in termini di centimetri e altezza.

MA QUALI VERTIGINI - L'attaccante argentino non vede l'ora di sbarcare al 65 piano della Deansgate Square South Tower. Ma non vuole solo metterci piede, ma anche rivoluzionarla: il suo piano sarebbe infatti quello di acquisire due appartamenti per farne uno unico ed enorme. Il costo? "Poco", per uno come lui: con 4 milioni di sterline infatti la missione dovrebbe essere compiuta. Un grande sogno nel cuore di un'area che a Manchester è ancora in fase di sviluppo, dove ci sono già case in cui il lusso la fa da padrone: cucine all'americana e salotti da far stropicciare gli occhi, bagni da favola e soprattutto viste mozzafiato.

PASSIONE PER MANCHESTER - Un piano che testimonia il grande legame tra l'argentino e il club inglese, rinforzatosi dopo l'arrivo di Pep Guardiola, uno dal sangue latino come lui. La ciliegina sulla torta infatti sarebbe proprio la posizione del grattacielo, da cui è possibile ammirare l'Etihad Stadium, la casa dell'attaccante che ha segnato più di 150 gol dal suo arrivo ai Citizens. "Manchester è piuttosto tranquilla, un posto sereno in cui vivere. Puoi andare a fare una passeggiata senza alcun problema anche se sei un calciatore. Questa è la grande differenza rispetto alla vita che conducevo a Madrid e soprattutto in Argentina. Se ti vedono mangiare da qualche parte, i tifosi sono rispettosi e ti lasciano in pace". Anche se, prima di uscire dall'appartamento che El Kun ha in mente di regalarsi, chiunque ci penserebbe almeno un paio di volte.