Aguero, la solitudine e un’amicizia…sconveniente

Le dichiarazioni del Kun hanno incendiato la rete: impossibile, per i tifosi del City, accettare che il suo migliore amico giochi per il Manchester United…

di Redazione Il Posticipo

Capita spesso, ai tifosi, di vedere un calciatore ed immaginarlo a propria immagine e somiglianza. Se un giocatore indossa i colori della squadra del cuore, automaticamente diventa “uno di noi”. Risulta strano, quindi, scoprire la verità: i calciatori, senza dubbio professionisti all’interno del rettangolo verde, non hanno (quasi mai) rivalità personali, specie se giocano nel campionato di un paese in cui non sono nati. Le dichiarazioni di Aguero, uomo di punta del Manchester City, hanno scosso i social network: El Kun, probabilmente uno dei calciatori più importanti della storia recente dei Citizens, non ha molti amici a Manchester. E quando esce, la migliore compagnia possibile è quella…di un calciatore dello United.

PASSATO – Una doccia fredda per i tifosi, che spesso dimenticano il passato di un calciatore. Aguero, come riporta il Sun, ha confessato nella serie TV All or Nothing, dedicata proprio al City, di passare la maggior parte del tempo nella cittadina inglese in solitudine, per poi aggiungere: “Quando non sto da solo passo molto tempo con de Gea, perché abbiamo giocato insieme nell’Atletico Madrid. Abbiamo una grande amicizia, nonostante lui giochi nel Manchester United ed io nel City“. L’uomo prima del calciatore, in un mondo che spesso divinizza i giocatori, dimenticando come siano dei semplici essere umani. Che possono anche soprassedere a una rivalità cittadina che ha del leggendario.

REAZIONI – Una dichiarazione semplice, fatta a cuor leggero dal Kun, ma che ha certamente smosso le opinioni dei tifosi inglesi. (Quasi) nessuna cattiveria nei confronti dell’argentino, ma è apparsa evidente la sorpresa del popolo di Twitter, rimasto spiazzato anche solo dalla possibilità dell’esistenza di una grande amicizia tra un calciatore del City ed uno dello United. Il risultato finale riscontrato sui social network, comunque, è la disapprovazione da parte dei tifosi di entrambe le società di questo rapporto così stretto. Ovviamente, si tratta di una valutazione decisamente fine a se stessa. Per essere amici, de Gea ed Aguero non hanno certo bisogno del consenso dei tifosi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy