Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Agente Cavani, scintille con l’Atletico: “Cerezo? Non so nemmeno che ruolo abbia”

(Photo by Srdjan Stevanovic/Getty Images)

Il mancato passaggio di Edinson Cavani all'Atletico Madrid continua a tenere banco: il presidente Enrique Cerezo è stato polemico nei confronti dell'entourage. Walter Guglielmone ha replicato

Redazione Il Posticipo

Edinson Cavani all'Atletico Madrid: sembrava tutto fatto e invece è saltato tutto sul più bello. La squadra del Cholo Simeone sperava di portarsi a casa il Matador, alla fine però si è dovuto arrendere di fronte alle richieste avanzate dall'entourage del giocatore e dal club proprietario del cartellino. Tra Psg e Atletico sono volate parole pesanti e le polemiche non cessano. Il presidente Enrique Cerezo ha tuonato, l'agente Walter Guglielmone ha risposto.

"NON CI FACCIAMO RAPINARE" - Cerezo ha parlato anche del caso Cavani al termine del derby Real-Atletico deciso dalla rete di Karim Benzema. Al presidente non è andata giù come è finita la trattativa col Psg per il passaggio del Matador in Spagna e lo ha fatto intendere senza giri di parole: "Considero vergognoso ciò che succede ad alcuni calciatori con i loro rappresentanti e coi loro familiari. Noi non ci facciamo rapinare". Le dichiarazioni del numero uno dell'Atletico però non sono cadute nel vuoto e così è arrivata anche la replica al vetriolo dei diretti interessati.

REPLICA - L'agente e fratello del giocatore Walter Guglielmone ha replicato al presidente ai microfoni di Cadena SER: "Chi è Enrique Cerezo? Io non l'ho mai visto in questo mese di trattative, non so nemmeno che ruolo abbia". L'agente pensa che l'Atletico debba spiegazioni ai suoi tifosi: "Devono dire a tutti perché Cavani non è arrivato. Edinson era disposto a ricevere meno soldi rispetto al Psg. L'Atletico non si è caricato sulle spalle tutto il costo del giocatore e i francesi non volevano abbassare le loro richieste. Se fosse stato per soldi, Edinson sarebbe andato in Inghilterra al Manchester United oppure al Chelsea". Parole forti per un caso che resterà aperto almeno per un po'.