Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Agbonlahor, bordata su Solskjaer: “Non aver messo CR7 in campo dall’inizio è un buon motivo per esonerarlo”

Agbonlahor, bordata su Solskjaer: “Non aver messo CR7 in campo dall’inizio è un buon motivo per esonerarlo”

Aver lasciato fuori Cristiano nel pareggio interno contro l'Everton sta costando parecchie critiche all'allenatore dei Red Devils. Al punto che, solo per aver tenuto il portoghese in panchina, qualcuno ne chiede l'esonero.

Redazione Il Posticipo

Sei partite giocate, cinque gol. Ma a ben vedere, tre vittorie, un pareggio e due sconfitte. I numeri del grande ritorno di Cristiano Ronaldo al Manchester United, al momento dicono due cose. La prima è che il portoghese...è sempre il solito e che contribuisce a quasi una rete ogni novanta minuti. La seconda è che la squadra non sembra ai suoi livelli, considerando che non basta il cinque volte Pallone d'Oro a portare a casa il risultato. Può quindi Solskjaer permettersi di lasciare fuori CR7, come fatto all'inizio della partita contro l'Everton? Il norvegese ha spiegato subito che deve gestire il suo numero 7, ma allo stesso tempo la situazione suggerisce che forse al momento i migliori dovrebbero giocare sempre.

ESONERO - E aver lasciato fuori Cristiano nel pareggio interno contro la squadra di Benitez sta costando parecchie critiche all'allenatore dei Red Devils. Al punto che, solo per aver tenuto il portoghese in panchina, qualcuno ne chiede l'esonero. A parlare senza mezzi termini è Gabby Agbonlahor, ex grande speranza del calcio di Sua Maestà e per oltre un decennio attaccante dell'Aston Villa, con quasi una ventina di presenze in nazionale. Interrogato da TalkSPORT sulle scelte di Solskjaer, l'inglese ha criticato pesantemente il tecnico, spiegando che per lui la scelta di non schierarlo è stata totalmente sbagliata. "Non aver messo Cristiano in campo dall'inizio contro l'Everton dovrebbe essere un buon motivo per esonerarlo". Accusa di lesa maestà? Non proprio.

"NON È UN PROBLEMA TUO" - Per Agbonlahor il problema è più complesso. "Sei lo United e giochi con l'Everton, che finora ha fatto bene. E quindi devi mettere in campo la squadra migliore. Ora c'è la pausa, non è che dovete giocare mercoledì e poi di nuovo sabato. Pogba doveva giocare dall'inizio, così come Ronaldo e Lingard. Poi Ronaldo sarà a pezzi con il Portogallo? Non è un problema tuo. Tenere fuori Pogba magari era anche possibile, ma Ronaldo no, lui devi farlo giocare. Mettilo in campo 60 minuti e poi se stai vincendo lo togli, ma non facendogli iniziare la partita ti metti sotto pressione da solo. Se lo hanno riportato a Old Trafford con un ingaggio da 700mila sterline a settimana è perchè deve aiutarti a vincere la Premier League. E tu non puoi tenerlo in panchina". Insomma, Solskjaer farà meglio a ripensare al suo metodo di gestione del portoghese...