Adesso Mou cerca casa…in Germania? “Mi piace il Borussia Dortmund, invece il Bayern…”

Adesso Mou cerca casa…in Germania? “Mi piace il Borussia Dortmund, invece il Bayern…”

La stagione volge al termine e il tecnico portoghese è al lavoro per cercare una nuova sistemazione che lo faccia sentire di nuovo importante. Sfumata l’ipotesi Real Madrid e mai decollata quella che porta in Ligue 1, Mou sembra guardare altrove…

di Redazione Il Posticipo

Adora le sfide e soprattutto non vede l’ora di tornare in panchina. José Mourinho continua a guardarsi intorno alla ricerca di una nuova panchina per la prossima stagione dopo l’esonero incassato dal Manchester United lo scorso dicembre. Non è bastato questo brutto colpo a scalfire l’autostima del portoghese, convinto di appartenere ancora al ristrettissimo gruppo dei fenomeni della panchina in Europa. Premier messa alle spalle, sfumato il ritorno al Real Madrid che ha preferito Zinedine Zidane, pista Ligue 1 mai decollata davvero: basta questo per capire come le possibilità di alto profilo per Mou non siano poi così tante. Sullo sfondo resta la sua Inter… e un futuro alla tedesca!

MOU GIALLONERO? – Il portoghese al Borussia Dortmund? Un’ipotesi più plausibile di quanto non si possa credere. Lo Special One ha svelato ai microfoni di Sport Bild il il rapporto speciale che lo lega ad Hans-Joachim Watzke, amministratore delegato del Borussia Dortmund: “Ammiro il lavoro del club. Watzke si è fidato abbastanza di me da chiedermi un parere su un giocatore e un allenatore che conosco bene, sono stato onesto, gli ho dato la valutazione migliore possibile. Da quel giorno abbiamo sempre avuto un grande rispetto reciproco”. Potranno rinsaldarlo come colleghi di lavoro prossimamente? Mou esalta il Dortmund… ma snobba il Bayern!

FORZA NIKO – Lo Special One ha parlato del club bavarese ancora in lotta per vincere la Bundesliga e la Coppa di Germania, nonostante una stagione tutt’altro che semplice. In casa Bayern pesa l’eliminazione incassata contro il Liverpool agli ottavi di finale che potrebbe costare cara a Niko Kovac a fine anno, ma Mou fa il tifo per il collega:  “Spero che resti perché ha lavorato duramente per arrivare a questo livello. È difficile pensare che il Bayern possa perdere il titolo perché ha l’esperienza per controllare il proprio destino”. Lo Special One ha espresso il suo apprezzamento nei confronti del campionato tedesco: “È entusiasmante. Le squadre stanno migliorando sempre di più anche dal punto di vista tattico, gli stadi sono pieni e c’è grande organizzazione. La Bundesliga è davvero interessante”. Anche trovare al più presto una panchina lo sarebbe… perché Mou non vede l’ora di tornare!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy