Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Addio Antic, unico ad allenare le tre grandi di Spagna

Il tecnico ha lasciato questo mondo a 71 anni. Unico ad aver guidato, nella storia del calcio spagnolo, Real, Atletico e Barcellona.

Redazione Il Posticipo

Radomir Antic è morto a 71 anni a Madrid. Il tecnico serbo è stato l'unico ad aver allenato  Real Madrid, Atlético e Barcellona lasciando una eredità più unica che rara. L'essere visto con simpatia da tutte le squadre. Ed è stato capace di vincere un titolo a Madrid. Niente di eccezionale. Invece si, considerando che ha vinto una Liga con i colchoneros.

REAL - Nella sua esperienza al Real Antic ha vinto una Supercoppa. Alle sue dipendenze, anche un giovanissimo tecnico, Benitez. Arriva alla casa blanca nell'aprile del 1991 viene chiamato dal Real Madrid per le ultime 12 partite di campionato. In quella stagione il Real arrivò terzo in classifica qualificandosi per l'Europa League. Nella stagione successiva, arriva invece l'esonero.

ATLETICO - Dopo l'esperienza all'Oviedo, nell'estate del 1995 torna a Madrid, sponda Cochonero. Sulla panchina dell'Atletico coglie soddisfazioni enormi complice una squadra di grandi campioni: in quella squadra giocano Caminero, Kiko, Simeone, Penev e Pantić. Antic conquista una storia accoppiata: campionato e coppa del Rea. Resta sulla panchina sino al 1998 quando lascia il posto ad Arrigo Sacchi, salvo riprenderselo a marzo e condurre la squadra a perdere, in finale, la Copa del Rey. Sulla panchina dell'Atletico poi siede un altro italiano: Ranieri, ma anche Sir Claudio lascia e Antic è chiamato per la terza volta. Deve centrare la salvezza, ma non ci riesce e va in Segunda insieme ad altre due nobili come Siviglia e Betis. I colchoneros sono stati i primi a ricordarlo.

BARCELLONA - A chiudere il "trittico" l'esperienza sulla panchina del Barcellona. Ancora da subentrante. Il 31 gennaio 2003 Antic sostituisce  Louis van Gaal ed eredita una squadra al quindicesimo posto in campionato ma ancora in corsa in Champions. Antic riesce a portare il Barcellona a dominare la seconda fase a gironi. Ai quarti però si arrende alla Juventus. Esonerato, fu sostituito da Rijkaard ma si guadagnò il rispetto del Camp Nou, esattamente come quello del Bernabeu e del Calderòn.