calcio

Addio a Lorimer, leggenda del “Dirty Leeds”: ecco le altre squadre più cattive di sempre

Redazione Il Posticipo

 ROME, ITALY - APRIL 07: Giorgio Chinaglia son Anthony (L) and Cristian Brocchi of SS Lazio show Lazio's and NY Cosmos's former player Giorgio Chinaglia jersey died last Sunday before the Serie A match between SS Lazio and SSC Napoli at Stadio Olimpico on April 7, 2012 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Una squadra che picchiava e si picchiava, in campo e fuori. Un undici che contro ogni pronostico riesce persino a vincere uno scudetto del 1974. Un miracolo di calcio. Gente che si odiava costringendo l’allenatore a invitare i calciatori a utilizzare i parastinchi anche in allenamento. La domenica sempre oltre le righe, ma contro gli avversari però. Per capirsi, quella Lazio non potè disputare la Coppa dei Campioni per una squalifica rimediata in UEFA in una memorabile rissa con l'Ipswich.

Potresti esserti perso