calcio

Addio a Lorimer, leggenda del “Dirty Leeds”: ecco le altre squadre più cattive di sempre

Redazione Il Posticipo

 (Photo by Marcos Brindicci/Getty Images)

Il primato spetta però all’Estudiantes. Una macelleria argentina, come titolarono i giornali all’epoca. Per informazioni chiedere al Milan che si è andata a giocare la prima Coppa Intercontinentale in Argentina tornando a casa con le ossa rotte nel senso più pieno del termine. Gente che, per capirsi, nel riscaldamento prende a pallonate gli avversari. Come Poletti, uno dei calciatori che ruppe naso e zigomo a Combin. Un gesto che gli valse il carcere.

Potresti esserti perso