Adama Traoré è diventato enorme, un compagno di squadra rivela: “Lo hanno cercato squadre di football americano”

Adama Traoré è diventato enorme, un compagno di squadra rivela: “Lo hanno cercato squadre di football americano”

L’esplosione atletica dell’esterno del Wolverhampton ha colpito tutti in Inghilterra e nel mondo del calcio in generale, facendo sognare anche chi pratica un altro sport. Il compagno di squadra Romain Saïss ha rivelato che Adama Traoré ha estimatori ovunque, persino…nella NFL.

di Redazione Il Posticipo

Adama Traoré ha vissuto un periodo natalizio pieno di soddisfazioni raccogliendo i frutti di un duro e lungo lavoro. Il successo del Wolverhampton contro il Manchester City il giorno dopo Santo Stefano è finito sulle pagine dei giornali di tutto il mondo, come i muscoli dell’esterno offensivo classe 1996 arma in più di Nuno Espirito Santo (autore di 4 gol e 4 assist in questo campionato). Dopo le esperienze all’Aston Villa e al Middlesbrough, l’ex canterano del Barça ha finalmente trovato la sua dimensione con la maglia dei Wolves sulle spalle diventando anche uno dei calciatori fisicamente più forti che si siano mai visti. Secondo quanto riportato dalla stampa internazionale il giocatore piace molto ai giganti del Liverpool, del Manchester City e del Barça, oltre ad avere estimatori nel mondo degli altri sport.

MUSCOLI Qualche giorno fa la stella del Wolverhampton ha spiazzato tutti affermando che i dietro i suoi muscoli non c’è un duro lavoro in palestra bensì solamente una questione genetica. Il centrocampista e compagno di squadra marocchino Romain Saïss ha commentato questa dichiarazione ai microfoni di RMC Sport: “Lo vedo tutti i giorni perché siamo sempre insieme prima e dopo l’allenamento. Forse Adama ha una palestra nascosta in casa sua, lo dico perché quando ci alleniamo non lo vedo fare pesi. È un giocatore enorme e velocissimo col pallone tra i piedi”.

FOOTBALL AMERICANO – Il centrocampista marocchino ha paragonato il suo statuario compagno di squadra anche ad atleti di altri sport: “Una volta gli ho detto che corre come un giocatore di fooball americano, mi ha risposto che quando giocava a Barcellona, ​​alcune squadre di NFL avevano provato a prenderlo. Alcune persone pensano che non possa giocare a calcio”. Il campo dice che Adama può farlo avendo trascinato i Wolves al settimo posto in Premier a pari merito col Tottenham (30 punti in 21 partite), a una lunghezza di svantaggio dal Manchester United quinto ed appena sei dal Chelsea quarto. Tutto merito di Adama Traoré, pronto a tuffarsi anche alla fase finale dell’Europa League dove il Wolverhampton sfiderà l’Espanyol: un’altra bella vetrina per mostrare i muscoli.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy