Abramovich non bada a spese: centoventi milioni… di esoneri

Il Chelsea spende e spande, soprattutto per pagare gli allenatori mandati via.

di Redazione Il Posticipo

ABRAMOVICH

Le cose certe della vita: la morte, le tasse e l’esonero del tecnico del Chelsea. E se c’è da pagare, non importa più di tanto. Del resto a casa Abramovich non mancano i soldi, ma la pazienza è merce assai rara. E anche se la Zarina Marina Granovskaia cerca di tenere i conti in ordine, il Chelsea spende e spande, soprattutto per pagare gli allenatori mandati via. Secondo i calcoli di football London, nel corso di quindici anni, i Blues hanno tirato fuori un centinaio di milioni. Lampard se ne va con altri 18 mesi di contratto da onorare.  Il che significa che il Chelsea dovrà concordare un adeguato pacchetto di risarcimento che secondo quanto riportato oltremanica potrebbe portare il totale dei milioni spesi per pagare gli allenatori esonerati a “quota 120”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy