Gasperini: “Abbiamo dimostrato che se giochiamo più bassi sappiamo difendere. Papu top player”

‘Atalanta sa solo vincere. Percorso netto. Nove vittorie consecutive considerando tutte le competizioni

di Redazione Il Posticipo

L’Atalanta sa solo vincere. Percorso netto. Nove vittorie consecutive considerando tutte le competizioni. Quattro in altrettante partite dalla ripresa del campionato. L’Atalanta ha innestato le marce alte nel secondo tempo gestendo il match e gli avversari. Anche il Napoli si deve arrendere alla Gasperini band che ipoteca un posto in Champions e cancella le residue speranze azzurre di agganciare il quarto posto. Una squadra che non finisce di stupire. Gasperini analizza la sfida su DAZN 

DIFESA  – L’Atalanta ha giocato una partita attenta, abbassando il baricentro. “Abbiamo giocato un ottima partita, avevamo due risultati il nostro atteggiamento è stato un po’ più basso. Non abbiamo concesso grosse opportunità al netto del pallone giocato da Fabian. Abbiamo dimostrato che se giochiamo più bassi sappiamo difendere. Nel secondo tempo, i due gol in pochi minuti hanno chiuso la gara. Non ho fatto cambi perché Gomez e Pasalic garantivano un buon posizionamento. Papu è straordinario non molla mai, è un top player”.

CREDIBILITÀ – Papu da regista, una nuova soluzione. “Lui sa fare tutto quindi a seconda dei momenti della gara può rendersi utile alla squadra. Si tratta di un calciatore universale che garantisce equilibrio e fantasia. Con lui in campo possiamo sempre avere diverse soluzioni praticabili. Noi adesso siamo concentrati soprattutto sul campionato perché ci garantisce la partecipazione alla Champions. Siamo partiti bene possiamo ripeterci, lo scorso anno c’era maggiore competizione e tante squadre in pochi tempi. Abbiamo un buon margine, cercheremo di sfruttarlo”.

CHAMPIONS – La qualificazione alla prossima Champions è ipotecata. E poi c’è quella… da giocare. “La Champions la giocheremo ad agosto è una competizione difficile, ma stiamo crescendo e quando sarà il momento cercheremo di arrivarci nel modo migliore”. Senza pubblico e con poca pressione l’Atalanta è avvantaggiata. “Un pensiero alla Champions ovviamente c’è ma vogliamo arrivarci dal campionato. Speriamo di recuperare ilicic e arrivarci senza un minimo di infortunio. Si tratta di una occasione unica. Mi spiace che non ci sia il pubblico è un vero peccato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy