Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

A Leeds persino il calciomercato…è Loco: gli inglesi dovrebbero riscattare Augustin, ma si rifiutano di farlo

Dalle parti di Elland Road l'effetto Bielsa si sente ovunque. E rende persino il calciomercato...Loco. Al punto che gli inglesi potrebbero andare in causa con il Lipsia perchè non vogliono procedere con il riscatto obbligatorio di un calciatore....

Redazione Il Posticipo

Il Leeds continua a festeggiare la sua promozione in Premier League, ma come spesso accade non è detto che tutto vada alla perfezione, persino nei momenti più felici. Bielsa festeggia con i tifosi e fa riposare (miracolo!) i suoi calciatori, che dal canto loro sono euforici. Chi si occupa delle finanze del club apre bottiglie di champagne all'idea dei soldi dei diritti TV (e non solo) che arriveranno solo per la partecipazione al massimo campionato. Insomma, tutti contenti. Beh, non proprio tutti, perchè il reparto legale del club è all'opera per evitare di spendere 18 milioni di sterline per colpa di una clausola...

RISCATTO OBBLIGATORIO - Come riporta la Bild, il Leeds dovrebbe acquistare definitivamente Jean-Kevin Augustin dal Lipsia. La parola chiave, però, è "dovrebbe", perchè il club neopromosso non ha alcuna intenzione di renderlo un calciatore dei whites in maniera definitiva. L'attaccante, arrivato in prestito a gennaio, ha giocato appena tre partite di campionato e Bielsa non sembra molto convinto della sua utilità negli schemi che il tecnico argentino propone a Elland Road. Dunque, il Leeds ha tutta l'intenzione di rispedire il francese in Sassonia. Peccato che in teoria...non possa farlo, visto che l'accordo stipulato con il club tedesco prevedeva il riscatto obbligatorio in caso di promozione.

1 LUGLIO - Dunque, pochi margini di manovra per il Leeds? Assolutamente no, perchè in questo caso dà una mano...il Covid-19. La Bild spiega che gli inglesi si stanno rifiutando di acquistare il calciatore perchè la clausola doveva essere per forza messa in atto entro il primo luglio. Quando, in condizioni normali, il Leeds avrebbe saputo già da molto se sarebbe stato promosso oppure no. Ma visto il caos pandemia, la certezza di giocare la prossima stagione in Premier League è arrivata parecchio dopo l'inizio del mese, rendendo (secondo il Leeds) la clausola scaduta e quindi non più vincolante. Un modo di vedere la questione che, neanche a dirlo, non piace al Lipsia, che minaccia di rivolgersi alla FIFA. Insomma, dalle parti di Elland Road l'effetto Bielsa si sente ovunque. E rende persino il calciomercato...Loco.