Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Barnes sconsiglia il City a Kane: “Non sarebbe lo stesso giocatore che è al Tottenham”

ZAGREB, CROATIA - MARCH 18: Harry Kane of Tottenham Hotspur reacts during the UEFA Europa League Round of 16 Second Leg match between Dinamo Zagreb and Tottenham Hotspur at Stadion Maksimir on March 18, 2021 in Zagreb, Croatia. Sporting stadiums around Europe remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Jurij Kodrun/Getty Images)

John Barnes, ex stella del Liverpool e dei Tre Leoni, ritiene che l'opzione City sia la meno sensata per il centravanti. Per lui meglio il gioco del Chelsea o dello United...

Redazione Il Posticipo

Harry Kane aveva parlato chiaro. Vuole confrontarsi con i migliori calciatori del mondo e non guardare la Champions League dal divano di casa. E se rimanesse al Tottenham il centravanti della nazionale inglese riuscirebbe  a realizzare solo il punto numero uno. E il destino vuole che la prima giornata di campionato sia proprio contro il City.

GIOCO - Il ragazzo ha dato la sua disponibilità al tecnico Espirito Santo, ma non ha ancora accantonato l'idea di  essere messo alla guida dell'attacco di Guardiola. Anche se qualcuno glielo sconsiglia. In un editoriale di qualche settimana fa a  Bonus Code Bets  John Barnes, ex stella del Liverpool e dei Tre Leoni ritiene che l'opzione City sia la meno sensata per il centravanti. "All'Etihad non sarebbe il calciatore che conosciamo, perché al Tottenham Kane fa gioco, segna ed è il punto focale della squadra. Al City non dovrebbe fare tutte queste cose, ma dovrebbe entrare in uno stile di gioco più collettivo a cui non è abituato". In effetti, all'Europeo, non ha segnato con la solita frequenza.

 ZAGREB, CROATIA - MARCH 18: Harry Kane of Tottenham Hotspur looks dejected following defeat in the UEFA Europa League Round of 16 Second Leg match between Dinamo Zagreb and Tottenham Hotspur at Stadion Maksimir on March 18, 2021 in Zagreb, Croatia. Sporting stadiums around Europe remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Jurij Kodrun/Getty Images)

CENTRAVANTI - Dunque, City bocciato per Barnes. Altrove, invece, Kane troverebbe uno stile di gioco più consono alle sue caratteristiche. "Il Manchester United ha bisogno di un centravanti con le se caratteristiche. Lo United ha ottimi giocatori offensivi come Sancho, Rashford, Martial e Greenwood, ma a Solskjaer farebbe davvero comodo un vero numero nove". Insomma, due squadre che col centravanti ci giocano. Per Guardiola, invece, il centravanti è lo spazio. E visto che di quello ce n'è già tanto in campo, cosa se ne fa il catalano di Kane? La sensazione è che una idea ce l'abbia. E che l'attaccante del Tottenham abbia ancora tanta voglia di scoprirla...