calcio

A Goodison Park volano…gli stracci! Silva e Emery si beccano e Özil lancia il cappotto contro il manager dell’Everton!

Il fantasista dei Gunners continua a far parlare di sé... per le prestazioni fuori dal campo! Il tedesco è stato richiamato in panchina a un quarto d'ora dalla fine e ha voluto dire la sua quando i due manager non se le sono mandate a dire nel...

Simone Lo Giudice

Pochi gol, parecchie polemiche e qualche gesto plateale: la stagione interlocutoria di Mesut Özil continua. Dopo i musi lunghi degli scorsi mesi sembra essere tornato il sereno tra il fantasista e il manager Unai Emery, che nelle ultime tre giornate di Premier ha puntato sul tedesco dal primo minuto di gioco. Dopo le buone prestazioni con Newcastle e Manchester United, Özil ha fatto un netto passo indietro contro l'Everton: il tecnico lo ha richiamato in panchina dopo una settantina di minuti senza acuti... ma il tedesco ha trovato un modo per farsi notare lo stesso!

VOLA IL GIUBBOTTO - A un quarto d'ora dalla fine del match del Goodison Park, Özil è uscito per dare spazio a Alex Iwobi con l'Arsenal sotto 1-0 ed è andato ad accomodarsi in panchina... ma ha saputo come sfogare tutta la sua frustrazione! Quando Shkodran Mustafi è entrato duramente su Dominic Calvert-Lewin lungo la linea laterale rimediando il cartellino giallo, il manager dell'Everton Marco Silva si è fatto sentire eccome, ma anche Emery non è stato da meno! Nel parapiglia tra i due tecnici ci ha messo il becco anche Özil, che si è alzato e ha gettato il proprio cappotto in direzione del manager dell'Everton! Un gesto da capitano? Più o meno...