A.A.A…ubameyang cercasi: dopo il rinnovo, non segna più e calcia in porta meno di Maguire…

I dati che condannano l’attaccante del Gabon sono impietosi.

di Redazione Il Posticipo

Arsenal in crisi di risultati in Premier. E non è una novità. Ciò che stupisce, invece, sono le polveri bagnate di Aubameyang. I numeri riportati da uno studio condotto dal Sun sono impietosi. Dopo il rinnovo del contratto il calciatore non segna più. Anzi, neanche tira in porta.

TIRI – Osservando i dati relativi ai tiri in porta, in testa al campionato svettano Salah (34), Kane (38), e Calvert – Lewin (26). Per andare a trovare Aubameyang, occorre scendere al cinquantunesimo posto. L’attaccante del Gabon, che nella scorsa stagione è stato vice capocannoniere della Premier con 22 gol, con solo una rete dietro Vardy, ha segnato appena due reti, calciando verso la porta avversaria in appena 10 occasioni. Giocando 8 partite. Una miseria.

GIOCO – Le cifre condannano non solo il giocatore, ma anche il gioco di Arteta. Non c’è un’alternativa all’attaccante fra l’altro spostato sulla sinistra, lontano dalla sua posizione naturale. Risultato: i gunners, nelle loro ultime otto partite hanno messo a segno nove reti, di cui un terzo nella prima partita contro il Fulham.  Ciò significa che nelle ultime sette partite, l’Arsenal ha segnato solo sei volte. In questo contesto Il capitano dell’Arsenal ha calciato verso la porta una volta in meno di Maguire.

PRECISO – A favore dell’attaccante, resta solo la precisione. Ben sette tiri nello specchio della porta. Ciò significa che, perlomeno, non ha perso le misure. Ha una precisione di tiro del 70%. Percentuale che però scende drasticamente se si considera la percentuale di conversione di palloni in gol. Solo il 20%. Ciò significa che gli occorrono in media, cinque palloni. Una cifra che la mole di gioco dei gunners non riesce a produrre. Aubameyang ha dunque le sue responsabilità, ma perlomeno può condividerle con una produzione quanto mai asfittica di occasioni. L’alternativa è che… faccia da solo inventandosi, come spesso è accaduto negli anni scorsi. la giocata che porti al gol. Sinora, però, non ci è riuscito…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy