il post

5 ris…POST…e al campionato

Stefano Impallomeni

 (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Il Milan quarto aspetta Ibra, ma la differenza la sta facendo Gattuso. Ringhio è ufficialmente "da Milan"?

Gattuso, sì, è la vera risorsa del Milan. È il leader, la bussola capace di orientare una squadra che inanella rimonte significative. È questa la nuova caratteristica di una squadra che adesso ha un'anima e una capacità di soffrire quando serve. Se continua a giocare con questa mentalità, ce la può fare a centrare la Champions, magari con un Ibra in più. Per il ritorno dello svedese sembra cosa fatta. Nel breve periodo è un'operazione condivisibile, ma non è da escludere l'alto rischio che può portare. Higuain e Ibra, due forti personalità a confronto con possibili equilibri precari nello spogliatoio. Perché Cutrone dovrebbe essere il sacrificato di turno? Non sarà facile per Gattuso. Al Milan più che in attacco piuttosto serve qualcosa in mezzo al campo. Paredes non sarebbe male, anche se Ibra è Ibra. Con lui la Champions diventa un obiettivo più concreto. Dopo 14 giornate comunque spunta il quarto posto in classifica. Merito di Gattuso, che ha sempre mantenuto lucidità, nonostante sia affiorata qualche perplessità di troppo nei suoi confronti. È un allenatore da Milan, eccome se lo è.

Potresti esserti perso