Vincenzo Nibali: “Se avessi avuto la radiolina, a Rio forse non sarei caduto. Il 2018 vinco a Sanremo grazie a una bistecca”

Vincenzo Nibali: “Se avessi avuto la radiolina, a Rio forse non sarei caduto. Il 2018 vinco a Sanremo grazie a una bistecca”

Lo squalo non ha alcuna intenzione di mollare e vive lo stop forzato per prepararsi al meglio.

di Redazione Il Posticipo

Vincenzo Nibali non ha alcuna intenzione di mollare. Lo spostamento delle Olimpiadi, dopo la beffa del 2016, quando è caduto a pochi chilometri dalla possibilità di giocarsi la medaglia d’oro, brucia ancora di più ma lo squalo ha ancora voglia di addentare titoli. Le sue parole sono riprese da skysport.

QURANTENA- Nibali conserva ancora un forte legame con l’Italia: “La situazione non è delle migliori. Lavoro molto sui rulli. Ho tanti amici medici che mi dicono come le cose stiano migliorando. Il virus è stato aggressivo, credo che chiudere tutto abbia migliorato le cose. A Messina le cose sono andare bene. Il sindaco è stato piuttosto agguerrito, ha lavorato con attenzione”.

STOP –  Nibali ha ancora voglia di correre e superare avversari: “Un buon I pad e un computer davanti aiutano la competizione virtuale, l’unico inconveniente è che dopo un’ora il pavimento è tutto bagnato. La Parigi – Nizza non è stata facile. Ero molto concentrato sulla corsa, il più grande problema era il ritorno a casa. La mia paura era restare bloccato trovare dogane e aeroporti chiusi. Pedersen ha abbandonato la corsa per andare in Danimarca”.

PROGRAMMA – La stagione è una incognita. “C’è un punto interrogativo.  Credo che il Tour si farà, magari slitterà di qualche settimana. Il Giro era un appuntamento importante per me. Devo mantenere la forma e stare attento all’alimentazione”. Capitolo Olimpiadi. “Ho un rammarico. Nel giro precedente c’erano state altre cadute. Se avessi avuto la radiolina, Cassani mi avrebbe avvertito e forse non sarei caduto”. Si è rifatto con la Sanremo. “Nel 2018 Magrini mi disse di scattare al poggio davanti a una bistecca e gli ho dato retta. Avevo rinunciato alla Sanremo e quando l’ho fatto l’ho vinta”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy