GP Monza, Ralf Schumacher: “La Ferrari ha il motore più debole della F1. Vettel sarà felice quando se ne andrà”

GP Monza, Ralf Schumacher: “La Ferrari ha il motore più debole della F1. Vettel sarà felice quando se ne andrà”

Profondo rosso in casa Ferrari. E Ralf Schumacher appare pessimista in vista del GP di Monza.

di Redazione Il Posticipo

Profondo rosso in casa Ferrari. E Ralf Schumacher, nel suo intervento su sky sport.de  appare assolutamente pessimista in vista del GP di Monza. E la sua disamina sul momento della Ferrari è spietata. Il fratello del Kaiser che potrebbe essere raggiunto da Hamilton proprio dopo le due corse di “casa” parla anche di Vettel e ritiene che il pilota tedesco potrà ritrovare il sorriso solo dopo aver chiuso il suo rapporto con il Cavallino.

DISPIACERE – L’ex pilota non spera in alcun miracolo in vista delle tappe italiane. “Quello che ta succedendo è una catastrofe. Si può solo sperare per la Formula 1 che la Ferrari riesca a riprendere rapidamente il controllo della situazione. Non vorrei essere nei panni di Binotto. Ci saranno due Gran Premi d’Italia e il problema principale è il motore. Mi sembra il più debole di tutta la F1. IL problema è che quando stabilisci una linea guida di sviluppo, che poi si rivela fatalmente sbagliata, avrai problemi enormi, soprattutto quando le gare sono così vicine. Immagino che si stia rivedendo rapidamente il progetto. Forse qualcosa cambierà, ma non prima di tre o quattro settimane.

VETTEL – Ultima gara di Vettel a Monza con la Ferrari. “Credo che Sebastian sarà felice quando la partentesi Ferrari sarà chiusa. La macchina ora va davvero male e il momento più complicato è appena iniziato. Sarà complicato gestire i rapporti fra i piloti e probabilmente sarà escluso dalle riunioni importanti e questo gli renderà tutto maggiormente complicato. Adesso deve pensare solo a finire più gare possibili davanti al suo compagno di squadra e poi tornare a casa e decidere se continuare. In ogni caso penso che la farà meglio a Monza che a Spa anche se comunque dovrà accontentarsi di un risultato mediocre. E questo mi spiace moltissimo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy