GP Austria, Sainz: “Sono soddisfatto, la monoposto è competitiva. In gara potrò attaccare”

GP Austria, Sainz: “Sono soddisfatto, la monoposto è competitiva. In gara potrò attaccare”

Lo spagnolo chiude una giornata positiva. Ottavo posto, accanto al futuro compagno di squadra Leclerc e davanti a Vettel.

di Redazione Il Posticipo

Carlos Sainz chiude una giornata positiva. Ottavo posto, accanto al futuro compagno di squadra Leclerc e davanti a Vettel. Guardando in casa McLaren, però, lo spagnolo ha preso la paga dal compagni di squadra Lando Norris che gli rifila tre decimi. Il pilota spagnolo però ha risparmiato le gomme. E ha parlato delle sue qualifiche ai microfoni di Movistar.

ASSETTO – Sainz ha spiegato di avere lottato con qualche problema di assetto con la McLaren, ma è comunque soddisfatto del risultato ottenuto. Ottavo posto scendendo in pista con le gomme usate. Non malissimo. “In generale, penso che sia una buona giornata per l’intera squadra, visto che abbiamo la possibilità di essere competitivi o alla pari con squadre che lo scorso anno ci superavano abbastanza facilmente. Quindi credo che questa sia la prima buona notizia della giornata.Personalmente, ho avuto problemi di assetto durante tutto il weekend, soprattutto nelle curve veloci, dove non ero abbastanza sicuro. Però essere nella top ten utilizzando pneumatici usati significa avere la possibilità di correre una gara d’attacco”.

SOLLIEVO  – Il futuro ferrarista è soddisfatto delle prestazioni della MCL35 rivelatasi competitiva per andare a punti e da posizione centro alta in griglia. “In questo weekend abbiamo potuto apprezzare anche la concorrenza. In pista girano diverse monoposto davvero potenti, come Racing Point, l’Alpha Tauri o la Renault. Però mi sono ritrovato a poter competere con loro. Poter far parte del gruppo degli outsider è stato un sollievo. Adesso resta da capire se possiamo essere competitivi anche su altri circuiti ad alto carico aerodinamico, ma per ora questa è una buona notizia. Non ci aspetta una gara facile, ma abbiamo un ritmo molto buono e dobbiamo approfittarne. Vediamo se ciò che abbiamo visto in qualifica può essere replicato in gara”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy