Monza, Toto Wolff polemico: “Avessero penalizzato Leclerc saremmo usciti con la scorta…”

Monza, Toto Wolff polemico: “Avessero penalizzato Leclerc saremmo usciti con la scorta…”

La Fia spiega perché non ha penalizzato Leclerc attraverso le parole di Michael Masi, ma in Mercedes faticano a digerire la scelta…

di Redazione Il Posticipo

Monza va in archivio. Anzi, no. Il Gran Premio d’Italia lascia ancora qualche scoria che evidentemente in casa Mercedes faticano a digerire. Toto Wolff, il team Principal della scuderia Campione del Mondo, fatica ad accettare il verdetto del circuito complice la manovra di Leclerc su Hamilton, giudicata al limite anche dal pilota britannico.

FIA – La Fia, attraverso Michael Masi, direttore di gara, ha fornito la spiegazione su quanto accaduto al giro 23, quando Leclerc ha conservato la prima piazza chiudendo la porta con una certa autorità alla Mercedes di Hamilton guadagnandosi il “warning”. Le parole del direttore di gara, riprese da motorsports.com, rafforzano il concetto di “lasciare correre” nel senso più pieno del termine. “Credo che ogni episodio vada osservato singolarmente e alla fine la decisione di penalizzare spetta ai commissari, sono lì per questo. Io posso solo sventolare la bandiera. Se si ritiene che ci sia la possibilità di penalizzare, si agisce di conseguenza”.

LECLERC – Il direttore di gara tuttavia, non si esime dal fornire il proprio giudizio sulla vicenda: “Credo che Leclerc abbia effettuato una manovra piuttosto dura, per quello è stata esposta la bandiera bianconera. Mi sembra tutto molto evidente. Si tratta della stessa situazione di Gasly a Spa. Non posso negare che questi giovanotti siano piuttosto aggressivi, ma si procede sull’idea che i piloti possano combattere in pista”.

MERCEDES – Si lascia correre, dunque. Hamilton ha digerito a fatica la scelta, mentre Toto Wollff ha scelto la strada dell’ironia corrosiva parlando con Sky Sports. “Credo che la FIA non volesse irritare la Ferrari. Del resto, basta immaginare cosa sarebbe successo con una penalità di 5” a Leclerc. Penso che avremmo dovuto lasciare il circuito scortati dalla polizia”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy