Massa: “Vettel continuerà solo se avrà una squadra competitiva. Leclerc è un talento, ma Sainz è veloce e deteriminato”

Massa: “Vettel continuerà solo se avrà una squadra competitiva. Leclerc è un talento, ma Sainz è veloce e deteriminato”

In attesa che la F1 riaccenda i motori Felipe Massa analizza gli scenari della Rossa.

di Redazione Il Posticipo

Felipe Massa ha fatto il punto sugli otto anni trascorsi a Maranello e sulla situazione della squadra dopo la partenza di Sebastian Vettel. Le sue parole sono stare riportate da Marca.

ASTINENZA – Maranello non vince il mondiale da più di dieci anni, nonostante abbia sfiorato più volte il titolo. Massa ha un suo perché. “Tutti i piloti Campioni del Mondo che sono passati da lì come Alonso e Sebastian, non hanno potuto vincere, perché la squadra non era del tutto pronta. Non credo che Vettel abbia colpe particolari. Ha corso e vinto moltissime gare ed è sempre stato davanti al suo compagno di squadra, anche se era un campione come Raikkonen”. Il più vicino è stato Alonso. “Fernando ha fatto un ottimo lavoro. È andato fino in fondo nella lotta per il titolo con un’auto, a dire il vero, che secondo me non era la più veloce”.

LECLERC – Si torna all’attualità. Vettel è ai saluti. La pressione è tutta su Leclerc. “È un pilota che osservo dal karting, ha dimostrato di essere un grande talento e di poter essere un campione o un pilota di punta nella squadra in cui guida. Sebastian lo ha subito un po e forse per questo motivo la Ferrari ha preso questa decisione. Comunque, se Vettel continuerà a correre, lo farà in una squadra che gli darà l’opportunità di essere competitivo. In caso contrario, non lo vedo in F1”. E  dopo sarà il turno  Carlos Sainz. Felipe ne ha fiducia. “Ha dimostrato di avere talento. Nel suo primo anno di Formula 1, lui e Verstappen erano molto vicini. Ha velocità, determinazione e lavora molto fisicamente, ma anche all’interno nella squadra. È cresciuto molto in tutto. La sua carriera e l’anno scorso ha avuto un’impennata in un anno fantastico con la McLaren. Ha l’esperienza e la capacità di dare alla squadra quello che vuole”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy