Malagò: “Vicino a Sofia e Michela. Comanda il Coronavirus. Navighiamo a vista”

Malagò: “Vicino a Sofia e Michela. Comanda il Coronavirus. Navighiamo a vista”

Il presidente del CONI parla del difficile momento dello sport italiano.

di Redazione Il Posticipo

Lo sport italiano deve vincere, come tutto il paese, la battaglia con il Covid-19. Partita difficile. Una sfida anche per il presidente del CONI Malagò, passato dalla gioia per l’assegnazione dei Giochi del 2026 alle difficoltà di gestione legate a un nemico invisibile. Il presidente del CONI è intervenuto a Sky Sport.

DIFFICILE – Tutto è molto complicato. Anche perché non si sa quando questa situazione possa trovare la parola fine. Il presidente dedica un pensiero a due atlete che vivono un momento difficile. “Due nostri simboli della candidatura ai Giochi del 2026 vivono un incredibile destino. Sono in contatto con Sofia e Michela che vivono un momento davvero complicato. Sono molto vicino alle due ragazze lombarde. Non è facile”. Non è impossibile un rinvio di Tokyo 2020. “Tanti atleti mi stanno ponendo domande su come si stabiliscano i tempi per le Olimpiadi. Non sarebbe corretto rispondere adesso. Abbiamo un baluardo è il 24 luglio. Noi siamo persone che hanno giurato su un codice etico. Il governo giapponese si deve assumere la responsabilità perché se ognuno dice la propria diviene tutto interpretabile e soggettivo”.

SPORT – Il mondo dello sport non vive su un altro pianeta. “Tutti gli sport, giorno dopo giorno, ipotizzano un rinvio delle attività. Ognuno ha una propria speranza, una ambizione. Tutti presuppongono che la situazione ritorni alla normalità. Qui comanda solo il Covid-19. Se questo non sarà possibile, dovrà programmare il piano B. Navighiamo a vista e chi sta per male e non solo, capisce di cosa sto parlando”. Resta però l’incognita legata agli allenamenti. “I professionisti non possono abbandonare dalla mattina alla sera la loro preparazione. Sarebbe da irresponsabili farlo”. Capitolo Europei. “Non posso dare risposte adesso, rischio di essere smentito dagli eventi”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy