Hamilton, nessun trofeo in casa: “Apro un museo, è meglio per tutti”

Hamilton, nessun trofeo in casa: “Apro un museo, è meglio per tutti”

Il campione del mondo di F1 ha collezionato 88 vittorie e 156 podi ma non ha nulla che lo attesti in casa.

di Redazione Il Posticipo

Hamilton è uno dei piloti più vincenti della storia della F1, ma, come riportato da Sun, se qualcuno avesse la fortuna di essere invitato a casa sua, non riuscirebbe a vedere neanche uno dei trofei vinti dal pilota inglese. Il motivo è molto semplice: non li tiene in casa.

DEPOSITO – Hamilton sta raccogliendo… l’argenteria per poi poter aprire un museo. Tutto per i suoi tifosi. “In casa, ho solo due trofei. Uno dalla rivista GQ, che ho semplicemente poggiato sul tavolino quando sono tornato a casa dopo la cerimonia di premiazione, e uno dalla FIA. Stop. So che è strano, ma di tutti i trofei vinti in questi anno non c’è traccia in casa. Sono fatto così. Guido solo per il puro piacere di farlo. Molti dei miei amici sono atleti e tutti, nelle loro case, hanno i loro trofei  in bella vista. Io invece no. Se qualcuno entrasse a casa mia penserebbe che non ho mai vinto una gara. Tutte le coppe e le targhe sono conservate in un deposito. Ho altri progetti, voglio metterli tutti in mostra in un museo. Non mi interessano i trofei, non inseguo record

MUSEO – Hamilton preferisce che chi lo ama e lo apprezza possa anche godere dei suoi successi osservandoli dal vivo. Ecco perché l’idea del museo. “Mi piacerebbe che i miei tifosi possano osservare dal vivo tutti i miei trofei. E ho anche in mente il prezzo simbolico: una sterlina. Chiaramente tutto il ricavato andrebbe devoluto in beneficenza in modo che tutti ne possano trarre vantaggio”. Hamilton spera anche che anche le sue auto da corsa facciano parte della collezione, ma tutto sarò considerato nel dopo carriera. Anche perché… neanche quelle sono a casa. “Ho ricordi molto speciali con tutte le vetture con cui ho vinto il mondiale. Non ne ho nessuna nel mio garage da nessuna parte. Alcune mi appartengono, ma sono ancora tutte nella sede della squadra”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy