GP Austin, Hamilton avvisa: “Non sono certo che la pista sia sicura”

Il pilota britannico non avrebbe trovato, nel primo giorno di prove libere, le condizioni ideali sul circuito americano. Al netto del freddo e del vento, ritiene che ci sia qualche avvallamento di troppo in pista.

di Redazione Il Posticipo

Hamilton lancia l’allarme. Secondo il pilota britannico la pista di Austin non sarebbe sicura. Come riportato dal quotidiano spagnolo AS, il pilota della Mercedes a un passo dal titolo mondiale (il sesto in carriera), non avrebbe trovato, nel primo giorno di prove libere, le condizioni ideali sul circuito americano. Al netto del freddo e del vento, ritiene che ci sia qualche avvallamento di troppo in pista.

DOSSO – Hamilton ritiene che l’asfalto del circuito non sia nelle condizioni migliori per un Gp di F1. “Non posso dire se questa pista sia sicura. I dossi sono imprevedibili”. Gli ha fatto eco prontamente Magnussen che ha parlato addirittura di salto. “All’uscita della Curva 9 non c’è un dosso. Praticamente si salta”. Anche Leclerc ha avuto qualche problema con l’assetto. E il vento non aiuta.  Insomma non le condizioni migliori, considerando anche l’atmosfera. Roba da prove invernali piuttosto che da libere.

VELENOSO –  Chi invece sembra non aver avuto particolari problemi nell’approccio con la pista statunitense è Max Verstappen. Il pilota non ha rilasciato alcun commento relativo alla pista, forse perché aveva già svuotato il proprio arco con delle frecciate lanciate in conferenza stampa. Mad Max non ovviamente perso la verve polemica, rispondendo anche agli attacchi che gli sono stati rivolti da Hamilton e Vettel per il suo comportamento in pista in Belgio. Come riporta f1 news, il pilota olandese parla di “Commenti sciocchi”.  E rincara la dose. “Sono un pilota duro, ma corretto. Non sono state belle parole, è sempre facile  provare a rovinare la reputazione di qualcuno. Se desiderano semplicemente che parta dietro di loro basta che lo dicano. A quel punto deciderò di stare a casa”. Un pizzico velenoso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy