Gimondi, l’osso più duro per il cannibale: fra rivalità e aneddoti…

Gimondi, l’osso più duro per il cannibale: fra rivalità e aneddoti…

Felice Gimondi lascia un vuoto incolmabile negli appassionati di ciclismo. Storica la sua rivalità con Eddy Merckx. E alcuni aneddoti sono davvero divertenti…

di Redazione Il Posticipo

EDDY

Il campione e il cannibale erano rivali in pista, ma fuori c’era stima e reciproca. L’ha subito psicologicamente nei primi anni, specialmente a cronometro, ma in occasione di una tappa di un Giro d’Italia i due si incrociano a Benevento. In due alberghi diversi. I due scendono, si incontrano e bevono insieme una coca cola con un goccio di whisky. Acerrimi nemici in strada, ma fra campioni ci si annusa, ci si riconosce, e ci si rispetta.

 

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy