Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

altri sport

F1, Cyril Abiteboul (Renault): “Alonso può guidare qualsiasi cosa abbia quattro ruote e anche tre…”

In vista del Gp d'Ungheria la casa francese spiega i motivi della scelta che ha portato al pilota asturiano.

Redazione Il Posticipo

Alonso è quasi pronto per il ritorno in Formula 1. Il bicampione del mondo, come riportato da Marca, per ora è concentrato soprattutto sulle 500 miglia di Indianapolis. Poi, si dedicherà alla casa francese con cui fa firmato un biennale con possibilità di prolungamento per una ulteriore stagione. Ed è possibile che l'asturiano possa già salire sulla monoposto in alcune prove libere

PILOTA - In vista del Gp d'Ungheria la casa francese spiega i motivi della scelta che ha portato al pilota asturiano. Cyril Abiteboul , boss della Renault F1, si fida ciecamente della scelta. "Fernando può guidare quasi tutto ciò che ha quattro ruote o anche tre ruote . Non sono molto preoccupato. Ora c'è più carico aerodinamico rispetto a quando guidava e quando c'è più carico è anche più  facile adattarsi per un pilota come lui"

FUTURO - Una scelta dettata anche per "allevare" al meglio il giovane Ocon. Un talenti su cui la scuderia francese scommette anche per i prossimi anni. "Per il prossimo anno credo che la si presenti ai nastri di partenza con uno schieramento assolutamente equilibrato.  Abbiamo un pilota molto esperto e due volte campione del Mondo. E un giovane talento. Al momento della firma di Alonso abbiamo pensato a un percorso specifico. Per la crescita del pilota, niente di meglio che affiancargli un campione per un periodo a breve termine. Sono consapevole che non è bellissimo cambiare i piloti ogni stagione, penso anche che perdiamo qualcosa, ma  non mi pento di avere compiuto questa scelta per il futuro".